CANNES 2016

Castigati anche a Cannes, tra bombe e abiti accollacciati

Amori malinconici e brividi moderni al sessantanovesimo festival del cinema

Fabio Montoli

Si aprono le danze. Un festival, quello di quest'anno, che aveva bisogno di una partenza bomba. Martedì il sipario della sessantanovesima edizione si apre proprio con la paura di una bomba. Palazzo del festival evacuato, e tutti sulla Croisette, aspettando l'ennesimo immortale capolavoro del maestro Woody Allen.

Si, perché a farla da padrona alla chiacchieratissima passerella di Cannes, sono la malinconica commedia romantica, fuori concorso, Café Society del regista statunitense, interpretato dalla bellezza ispiratrice di Kristen Stewart, e i castigatissimi abiti delle star del cinema.

Proprio così. Noi abituati ai film fuori concorso, ma anche alle nude schiene stellate e a qualche seno che sbuca, dopo il divieto assoluto dei selfie sul red carpet (Cannes è Cannes ci mancherebbe), dobbiamo pure rinunciare agli ormai abituali scivoloni di spalline e decolté.

Direttiva anche questa dell'organizzazione oppure paura di far incazzare gli islamici? I tempi sono proprio cambiati, a farci venire i brividi non sono più gli eleganti abiti scollati delle mademoiselle, oggi costrette a girocollo soffocanti, bensì le evacuazioni per i falsi allarme bomba. Arrivederci al 2017 dunque, tra ricordi e speranze, e speriamo non ci privino anche dei film fuori concorso.





LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese
Tra i fermati uno studente modello. Sigilli anche a un centro sociale

Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese

Netanyahu loda Salvini: "Grande amico di Israele"
Lotta comune a terrorismo e immigrazione

ESCLUSIVO / Netanyahu loda Salvini: "Grande amico di Israele"

“Red Land - Rosso Istria”, il film
Norma Cossetto, italiana, figlia e martire dell’Istria, torturata e poi infoibata il 5 ottobre 1943. Aveva 24 anni

“Red Land - Rosso Istria”, il film

Muore l'attrice di Tutti insieme appassionatamente
se ne è andata Heather Menzies-Urich

Muore l'attrice di Tutti insieme appassionatamente

La politica secondo Povia
Marilyn Manson: archiviate le accuse di violenza sessuale
Accusato di stupro nel 2011 in California

Marilyn Manson: archiviate le accuse di violenza sessuale

“Red Land” lascerà un segno indelebile nella storia futura”
Miracolo: seconda settimana di "Rosso Istria" nelle sale!

“Red Land” lascerà un segno indelebile nella storia futura”

Grace Jones denuncia: "Mi hanno molestata"
"mi offrì sesso e champagne"

Grace Jones denuncia: "Mi hanno molestata"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU