Alla presenza di Viktor Orbán

L'Ungheria blinda le frontiere: hanno prestato giuramento 500 nuove guardie

"Difenderanno le frontiere dell'Ungheria e dell'Europa, noi le ringraziamo per il loro coraggio che è fondamentale per garantire la sicurezza al nostro popolo"

Redazione

Hanno giurato giovedì, nel corso di una cerimonia alla presenza del primo ministro Viktor Orbán, oltre 500 nuove reclute della polizia di frontiera. Reclutati attraverso un apposito bando di selezione, che comprendeva una formazione specifica riguardante la difesa dei confini, andranno a rafforzare le numerose unità già presenti in particolare a sud del Paese, lungo il cosiddetto "muro", ossia la barriera metallica innalzata lungo la linea di separazione con la Serbia al di là della quale si sono ammassati numerosi clandestini nelle ultime settimane.

"Le nuove guardie hanno giurato di difendere le frontiere dell'Ungheria e dell'Europa, noi le ringraziamo per il loro coraggio che è fondamentale per garantire la sicurezza al nostro popolo" ha commentato sui social network il governo magiaro. Solo pochi giorni dopo, il ministro dell'interno ungherese ha chiarito che non c'è alcuna intenzione di aprire le frontiere ai clandestini che sono presenti in Serbia, e Orbán ha annunciato il ripristino della norma in base alla quale chi fa richiesta di asilo non può muoversi liberamente all'interno del Paese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi
la ex pornostar annuncia ricorso

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi

In 4000 a Ventimiglia per il passaporto Ue. Agli immigrati
buonisti alla riscossa. accampati al cimitero

In 4.000 a Ventimiglia per il passaporto Ue. Agli immigrati

LeU sogna un'Italia diversa: invasa dai clandestini
Depositata un'interrogazione al Governo

LeU sogna un'Italia diversa: invasa dai clandestini

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano
indovina un po'? era una "risorsa"

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU