Alla faccia della democrazia!

A Pisa i cittadini dicono no alla moschea, ma il Comune impedisce il referendum

Un sondaggio rivela che il 70% dei pisani sarebbe contrario al nuovo luogo di culto islamico, ma il quesito referendario è stato dichiarato inammissibile

Redazione

Secondo un recente sondaggio, commissionato a Renato Mannheimer da un consigliere comunale di Firenze, ben il 70% dei pisani sarebbe contrario alla costruzione di una moschea in città. L'amministrazione comunale, guidata dal sindaco PD Marco Filippeschi, ha invece espresso in diverse occasioni il suo favore alla realizzazione della struttura, ingaggiando una guerra contro la possibilità che siano i pisani a decidere sulla sua edificazione.

Il comitato "No Moschea" ha raccolto 2530 firme per chiedere lo svolgimento di un referendum consultivo sul tema, ma mercoledì 14 settembre il comitato dei garanti del Comune di Pisa ha dichiarato inammissibile la consultazione, perché 2355 firme sono state autenticare da consiglieri provinciali mentre nello statuto comunale non sarebbe prevista tale possibilità. Il presidente del comitato ha annunciato che "si impugnerà l'atto" e si procederà per vie legali, in quanto sarebbero stati gli stessi uffici comunali a comunicare che la procedura era valida.

La nuova moschea dovrebbe nascere su un ampio terreno privato di proprietà dalla comunità islamica pisana, nel quartiere residenziale di Porta a Lucca, non distante dalla Torre pendente. L'imam di Pisa, Mohammed Khalil, non ha mai spiegato da dove vengano i fondi per la realizzazione: "Lo diremo solo quando ci sarà l'ok alla costruzione". Il sospetto è che quei soldi arrivino direttamente dal Qatar, il cui governo è tra i primi finanziatori dei Fratelli Musulmani.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

INTERVISTA ESCLUSIVA / Non tutti gli omosessuali sono gay
Delaume-Myard, contro il matrimonio gay

INTERVISTA / Non tutti gli omosessuali sono gay


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU