Maltempo e terremoto

Isolati, al freddo e al buio: notte da incubo nel centro Italia. Valanga su un hotel

Numerosi paesi sommersi dalla neve, centinaia di cittadini al freddo, senza riscaldamento né energia elettrica. Ci sono almeno un morto e un disperso

Redazione

Maltempo e nuove forti scosse di terremoto tengono in ginocchio il Centro Italia, con paesi sommersi dalla neve, centinaia di cittadini al freddo, senza riscaldamento né energia elettrica, e valanghe causate con molta probabilità dagli eventi sismici che rendono ancora più difficoltosi i collegamenti. A Farindola, in provincia di Pescara, i soccorritori sono riusciti ad entrare solo alle 4 di giovedì mattina, con gli sci, nell'hotel "Rigopiano" travolto mercoledì da una valanga mentre ospitava almeno 22 persone. Ci sarebbero alcuni feriti, secondo il presidente della provincia Antonio Di Marco.

L'albergo sarebbe in parte crollato e in parte sommerso dalla neve. Due persone che si trovavano all'esterno sono state messe in salvo. Critica la situazione anche nel resto dell'Abruzzo. Un uomo è morto sotto un edificio crollato nel Teramano, mentre un altro risulta disperso per una slavina nell'Aquilano. Proseguono intanto le scosse di terremoto, dopo le quattro di magnitudo superiore a 5 registrate mercoledì: dalla mezzanotte ne sono state registrate oltre 80 (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2), tra cui 2 di magnitudo 3.5. A causa del maltempo risultano disalimentate 98 mila utenze elettriche in Abruzzo e 14 mila nelle Marche.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU