Brutta sorpresa

GALLERY / La Merkel si reca in visita istituzionale a Praga ma viene accolta da... un muro

Gli euroscettici dell'SPD, alleati della Lega, hanno allestito una barricata silenziosa presso l'Ufficio del Governo con caricature della cancelliera tedesca

Monika Pilloni

Nella mattinata di giovedì 25 agosto i sostenitori del partito ceco Libertà e democrazia diretta (SPD) hanno eretto a Praga un muro di cartoni con vignette satiriche che criticano l'operato della cancelliera tedesca Merkel, in visita istituzionale nella città. L'installazione è stata posizionata prima presso l'Ufficio del Governo, da dove i manifestanti sono stati allontanati, e poco dopo in centro, presso Piazza Palacky.

L'iniziativa è stata promossa da Tomio Okamura, leader del partito euroscettico alleato della Lega Nord al parlamento europeo, che ha invitato i cittadini a inviare caricature della cancelliera per criticare il suo operato. Tra gli artisti verrà scelto un vincitore che riceverà come premio una grande porzione di torrone (che in Repubblica Ceca viene chiamato "miele turco").

"Il nostro movimento SPD", spiega Okamura, "considera la visita della Merkel a Praga una sfacciata provocazione politica. I cittadini della Repubblica Ceca non gradiscono la presenza della cancelliera, non ne sentono proprio il bisogno. La barricata silenziosa ricorda, anche nel nome, la storica resistenza del popolo ceco all'occupazione durante la seconda guerra mondiale, e non cambia molto tra occupanti tedeschi e invasori islamici".

"Abbiamo costruito con le scatole", prosegue il leader dell'SPD, "una nuova barricata allegra sulla quale sono state esposte le caricature che ci hanno inviato i cittadini. Alcune non le abbiamo potute mostrare, perché rappresentavano in modo troppo colorito la rabbia della popolazione, ma le abbiamo conservate nel nostro archivio". Durante l'evento è stato anche possibile firmare una petizione che chiede l'uscita della Repubblica Ceca dall'Ue. "Per questa petizione", dice Okamura, "solo lo scorso anno abbiamo raccolto più di 100.000 firme".

Nel corso dell'incontro con la Merkel, il premier ceco Bohuslav Sobotka ha affrontato i temi della cooperazione tra i due paesi nel campo della scienza e della ricerca e dei nuovi collegamenti ferroviari ad alta velocità tra i due paesi oltre alla lotta congiunta contro la criminalità organizzata, con focus sul traffico di droga. Il presidente ceco, invece, le ha sottoposto le questioni riguardanti la crisi migratoria. Zeman considera infatti gli immigrati musulmani come una potenziale minaccia, mentre la Germania lo scorso anno ha permesso un afflusso incontrollato di una quantità immensa di clandestini.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU