"El viejo muriò"

CUBA LIBRE: morto Fidel Castro, è festa grande tra gli esuli cubani in Florida

L'opposizione in esilio ha festeggiato la morte del dittatore con centinaia di persone che nel cuore della notte sono scese in strada a Little Havana, Miami

Redazione

All'età di 90 anni, nella serata di venerdì 25 novembre è morto a Cuba Fidel Castro, il sanguinario dittatore che condusse la rivoluzione socialista prendendo il potere nell'isola caraibica e che si mise duramente in contrasto con gli Stati Uniti. Negli ultimi anni l'idolo della sinistra era malato ed aveva lasciato al potere il fratello Raoul, il quale aveva tentato di avviare una certa normalizzazione dei rapporti con gli Usa. A capo di un regime violento e totalitario che aveva ridotto il popolo alla fame, solo in tarda età Castro aveva ammesso alcuni dei danni causati dalla propria condotta.

L'opposizione cubana in esilio in Florida ha festeggiato la morte del "lider maximo" con centinaia di persone che nel cuore della notte sono scese in strada a Little Havana, a Miami, urlando "Cuba libre" e "El viejo muriò", il vecchio è morto. "Se n'è andato un tiranno, ma questo non significa il ritorno alla libertà per il popolo cubano", ha avvertito Ramon Raul Sanchez, leader di Movimiento Democracia, che come molti altri attivisti è stato svegliato dalla comunicazione della notizia. Cori e slogan contro il dittatore anche lungo Calle Ocho, cuore della piccola Avana, tra code di auto e frastuono di clacson.

"Vorrei poter dire che con la morte del tiranno il popolo ritrova la libertà", ha spiegato Sanchez, ma nel caso di Cuba "non è così perché i Castro hanno preparato molto bene la successione" con il passaggio dei poteri da Fidel al fratello Raul. Per l'esponente dell'opposizione in esilio, Fidel Castro è stato un simbolo del terrore che con i suoi quasi 60 anni di potere lascia un'eredità di "paura, prigioni, dolore, il dramma dei 'balseros'" fuggiti via mare verso gli Stati Uniti. Mentre la sinistra è in lutto, per gli amanti della libertà il mondo si è liberato di uno dei peggiori dittatori del secolo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"
e fu così che sparì pyongyang

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"

L'Europa odierna è sulla via del tramonto: come la vecchia Unione Sovietica
il piano segreto di Merkel, Macron e Juncker

Klaus: "L'immigrazione? Voluta ad arte per annientarci"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU