Papa Francesco dicci da che parte stai

Lorella Lattavo
Bergoglio ogni giorno ne spara una: pochi giorni fa l'anatema su chi ama i gatti e i cani più delle persone, cosa assurda perchè chi vuol bene ad un animale è inconcepibile che non ami un essere umano, adesso se ne esce fuori con un'altra petardata degna dell'ultimo dell'anno: la convivenza possibile tra islam e cristianesimo e assurdità tra le assurdità, giustificare l'ISIS con riferimenti al Vangelo di Matteo. Su " Il Giornale" di oggi è apparsa questa delirante tesi tutta bergogliana, e francamente da cristiana cattolica mi sento veramente oltraggiata. Nessun Papa finora si è mai permesso di ridurre la fede cristiana e i sentimenti ad essa legati ad un pedalino bucato. Non è bastato il giovedi santo con la lavanda dei piedi ai musulmani, evidentemente no: ora l'Islam sta diventando sempre più la roccaforte del Vaticano, di questo passo si arriverà alla cessione di chiese di periferia agli imam per farle diventare moschee di quartiere alla luce del sole. Questo Papa ha veramente stufato in tutti i sensi, non ha parole di conforto per gli italiani, costretti a vivere nella paura di saltare per aria grazie ai suoi amici tagliagole, è buono solo a bacchettare noi ed elogiare loro. Del resto ora pian piano si sta capendo il perchè del siluramento di Benedetto XVI, un Papa che non è malato nel cervello, anzi continua i suoi studi di teologia, un Papa che ha sempre sostenuto il principio che i popoli devono vivere bene a casa propria, a differenza di Francesco che li vuole portare tutti a casa nostra. Ratzinger dava fastidio, perciò aria, sciò, meglio mettere uno che non pensa con Cristo ma con Maometto. Francesco non ha speso una parola per quella donna stuprata da romeni in una boscaglia della periferia romana pochi giorni fa, in compenso ha tuonato contro chi ama gli animali, dimostrando sempre più un animo controverso e contraddittorio. Papa Francesco da che parte stai? Diccelo una volta per tutte perchè non ti seguiamo più.

Via Marino Laziale, 00179 Roma, Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Amore Criminale: e i suoi frutti amari"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU