Quei lavori che gli italiani non fanno...o meglio non possono fare

Lorella Lattavo

I fatti di Rosarno che hanno visto riproporsi il problema spinoso del caporalato, mettono in luce la solita litania portata avanti dalla sinistra ossia che gli italiani certi lavori di fatica, tipo raccolta pomodori, arance ecc. non vogliono farli e allora si è costretti a rivolgersi a mano d'opera immigrata. Evidentemente i politici di sinistra non si ascoltano quando aprono bocca per darci fiato, la loro materia grigia è stata sostituita da quella che un tempo veniva chiamata segatura, perchè se solo applicassero quello che comunemente si chiama buon senso non arriverebbero a sparare petardate del genere. Non solo ma si renderebbero conto che con le loro parole non fanno altro che imprimere il nulla osta ad uno sfruttamento disumano senza giustificazioni. A prescindere dal fatto che molti " ospiti " dei centri di accoglienza non dovrebbero neppure esserci perchè il loro status non è quello di profugo di guerra, bensi di migrante economico, tuttavia costringere a lavorare in quel modo ad un euro l'ora mi sembra veramente un remake de " La Capanna dello Zio Tom". La sinistra dalla doppia faccia, una ipocritamente buonista e l'altra sfacciatamente sfruttatrice, si trincera dietro la scusa che se gli italiani avessero più voglia di lavorare, non si assumerebbero gli immigrati. Ora come può una famiglia italiana vivere con un euro l'ora quando proprio per colpa della sinistra è costretta a pagare un mare di tasse e prossimamente pure tutte le spese mediche? Le persone rinunciano a curarsi proprio perchè sono dissanguate da questo governo figlio di ...Dracula, per cui i casi sono due: o questo esecutivo veramente è composto da fuoriusciti da qualche manicomio, oppure ci sono interessi ben più consolidati alla base di questa situazione complessa quale appunto quella del caporalato. Perchè non vengono applicate pene severe a quegli imprenditori che sfruttano fino al midollo questa gente? Al posto di Renzi avrei sequestrato l'azienda agricola di quel tizio di Rosarno, oltre ad arrestarlo. Questa è la politica del futuro del PD.....e ancora ci sta gente che vota questo partito di incoscienti....no comment, ai posteri l'ardua sentenza diceva Don Lisander ( Alessandro Manzoni).

Via Marino Laziale, 00179 Roma, Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

"Amore Criminale: e i suoi frutti amari"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU