bufera in casa tory

Cameron se ne va e premia i perdenti. E dà onorificenze alla ex moglie

I titoli attribuiti dall'ex leader hanno fatto infuriare una parte dello stesso partito conservatore e dell'opposizione: ha insignito quasi esclusivamente persone provenienti dal fronte perdente del Remain

Redazione
Cameron se ne va e premia i perdenti. E dà onorificenze alla ex moglie

La tradizione è tutta britannica: quando un premier si dimette oppure termina il suo mandato ha il diritto di insignire di onorificenze chiunque desideri. Ma l'ultima tornata di titoli attribuiti da David Cameron a 48 persone ha fatto infuriare una parte dello stesso partito conservatore e dell'opposizione, in quanto l'ex leader Tory, costretto a lasciare dopo la sonora sconfitta nel referendum sulla Brexit, ha pensato bene di premiare quasi esclusivamente persone provenienti dal fronte - perdente - del 'Remain', quello che si è battuto contro l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea lo scorso 23 giugno. La lista, pubblicata dal Sunday Times, comprende ministri come Michael Fallon e Philip Hammond, ma anche membri dello staff di Samantha Cameron, moglie dell'ex premier, e altre personalità legate al fronte europeista.


Le accuse non sono così tardate ad arrivare, in particolare da Desmon Swayne, Tory, un tempo consulente di Cameron, e da Tom Watson, vice leader del partito laburista. Entrambi hanno accusato l'ormai dimessosi primo ministro di una scelta 'fuori dal tempo' che ha premiato 'i vecchi ragazzi'. Sul Telegraph, poi, le accuse anonime di alcuni parlamentari: chi è stato premiato è un 'perdente', questa l'accusa, in quanto era contrario al - poi avvenuto - divorzio da Bruxelles.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU