mistero nel comasco

Il marito sul disco volante

"C'era una luce nel cielo. Non ho pensato ad un disco volante, ma allo spirito di mio marito, di cui in quei giorni ricorreva l’anniversario della morte..."

0
Alfredo Lissoni

Alfredo Lissoni

Alfredo Lissoni è insegnante di religione e scrittore, socio del Centro Ufologico Nazionale, si occupa da molti anni di ufologia; milanese, già collaboratore del Nuovo Giornale di Bergamo, ha al suo attivo diverse collaborazioni per le principali riviste del settore: Notiziario UFO, Dossier Alieni, Giornale dei misteri, X-files, UFO dossier X, UFO Notiziario del CUN, Oltre la conoscenza, Oltre l'ignoto. Autore di programmi radiotelevisivi e consulente esterno per trasmissioni Mediaset, spesso in TV, ha realizzato diverse opere multimediali per Peruzzo; autore dell'enciclopedia Misteri e verità, ha altresì gestito un videotel ufologico ed è autore di 24 libri sugli UFO.

Il marito sul disco volante

Tutto è iniziato il 26 novembre 2010 (ma la testa non è sicura della data) quando una pensionata di Carugo, Como, ha notato una strana luce nel cielo. “Erano le 7, 7.30 del mattino e stavo aprendo la finestra del balcone quando, in direzione nordovest, ho visto una strana luce nel cielo; aveva il profilo di un disco ed una sagoma sferica allungata. Sono rimasta a guardarla, non era una stella e non era la luna. Confesso di essermi spaventata, avevo i brividi, anche perché non ho pensato ad un disco volante, ma allo spirito di mio marito, di cui in quei giorni ricorreva l’anniversario della morte”. La donna, che ha una visione “spiritistica” del fenomeno UFO, sostiene che la strana luce le si sarebbe manifestata in altre due occasioni.


“Quella luce si è poi alzata in cielo ed è scomparsa. Otto giorni dopo il fenomeno si è ripetuto pressocché identico, ma questa volta fra le 16.30 e le 17. L’UFO era giallo, grande come un aereo in volo e vibrava. Ne ho parlato con mio nipote, che mi ha detto: ‘Nonna, ti possono portare via!’. Dopo altri venti giorni l’UFO sarebbe tornato, questa volta di sera, in direzione nord-est. “Ripeteva i soliti movimenti e sembrava una falce allungata”. A quel punto la donna si è convinta che a bordo dell’UFO vi fosse il marito morto, intenzionato a dirle qualcosa. Gli ufologi, che optarono per la verità per un fenomeno astronomico, le suggerirono di farsi aiutare dal nipote nel tentativo di fotografare o filmare l’oggetto. Ma la vicenda non ebbe più alcun seguito, almeno ufficialmente.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU