per la sinistra adesso sono cazzi

Aggressione Daisy, esclusa l'aggravante razziale

La giovane è stata colpita al volto da uova lanciate da un'auto in corsa mentre stava attraversando la strada

Redazione
Aggressione Daisy, esclusa l'aggravante razziale

Foto ANSA

A tirare le uova è stata una banda di deficienti, che se l'eran già presa con due donne (bianche) e con un anziano (bianco), che non han fatto notizia. Ma quando han colpito una donna di colore s'è scatenata la canea dei radical chic che subito han tacciato l'episodio di razzismo (anziché di mera coglioneria teppista), prendendosela, tanto per cambiare, con Salvini che aizzerebbe all'odio.


Ma adesso per i compagni arriva la doccia fredda. La procura di Torino che indaga sull'aggressione subita di notte a Moncalieri dall'atleta Daisy Osakue ha aperto un fascicolo contro ignoti in cui ipotizza le lesioni senza l’aggravante razziale. I magistrati che indagano sull'accaduto al momento non avrebbero ravvisato elementi che facciano supporre a un’aggressione di tipo razzista. Proseguono intanto le indagini dei carabinieri per risalire ai responsabili del gesto.


La campionessa italiana under 23 di lancio del disco è stata aggredita in strada a Moncalieri domenica scorsa. La giovane è stata colpita al volto da uova lanciate da un'auto in corsa mentre stava attraversando la strada. Subito soccorsa da un gruppo di persone, è stata trasportata all'Ospedale Oftalmico di Torino dove le è stata riscontrata una lesione della cornea sinistra. E al di là delle polemiche, i nostri migliori auguri alla nostra atleta.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Genova, il crollo del ponte filmato dalle telecamere sottostanti
nuove immagini diffuse dalla Guardia di Finanza

Genova, il crollo del ponte filmato dalle telecamere sottostanti

Il sindaco islamico: Leoluca Orlando alla festa del sacrificio
Centinaia di animali vengono brutalmente ammazzati

Il sindaco islamico: Leoluca Orlando alla festa del sacrificio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU