quel dossier scottante in vaticano

Matera, il vescovo si scusa per i preti gay

 "Vi chiediamo scusa a nome di chi non ha tenuto un comportamento consono, procurando in voi turbamento e scandalo"

Redazione
Matera, il vescovo si scusa per i preti gay

 "Vi chiediamo scusa a nome di chi non ha tenuto un comportamento consono alla grazia sacramentale ricevuta in abbondanza, procurando in voi turbamento e scandalo": lo ha detto il vescovo di Tursi-Lagonegro, monsignor Vincenzo Orofino, all'omelia della Messa crismale celebrata nella cattedrale di Tursi (Matera).


Il vescovo si riferiva ai sacerdoti i cui nomi sono apparsi nel "dossier" sulla rete di preti gay che l'escort Francesco Mangiacapra ha consegnato nel febbraio scorso alla curia di Napoli, in cui compaiono i nomi di alcuni sacerdoti della diocesi tursitana.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto
al lavoro per la sicurezza degli italiani

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto

“Red Land - Rosso Istria”, il film
Norma Cossetto, italiana, figlia e martire dell’Istria, torturata e poi infoibata il 5 ottobre 1943. Aveva 24 anni

“Red Land - Rosso Istria”, il film

Cattolici e anni di piombo
Cinquant’anni dal Sessantotto

Cattolici e anni di piombo

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

200mila bambini salvati dall'aborto in 40 anni
A Lecce il 38° Convegno nazionale dei Centri di aiuto alla vita (Cav)

200mila bambini salvati dall'aborto in 40 anni


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU