258 decessi accertati

Torino: amianto killer. Per i giudici fu "omicidio colposo"

Controversa sentenza del Tribunale piemontese, che ha prescitto un centinaio di morti ed ha modificata l'accusa per l'imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny

Redazione
Torino: amianto killer. Per i giudici fu "omicidio colposo"

Foto ANSA

Omicidio colposo e non volontario: così è stata modificata l'accusa per l'imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny, imputato per la morte da amianto di 258 persone al processo Eternit bis. Il gup ha dichiarato prescritti un centinaio di casi e, quanto agli altri, ne ha ordinato la trasmissione per competenza territoriale alle procure di Reggio Emilia, Vercelli e Napoli. A Torino restano soltanto due casi per i quali il processo si aprirà il 14 giugno.


Per l'avvocato difensore Astolfo Di Amato si tratta di "una grossa vittoria". "È un fallimento per l'amministrazione della giustizia", commenta invece l'avvocato Sergio Bonetto, uno dei legali di parte civile del processo. Il penalista, in particolare, fa riferimento alla parte della sentenza in cui si dispone la trasmissione degli atti ad altre tre procure: "Si allontana così il momento in cui per queste morti si potranno finalmente accertare cause e responsabilità".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia
Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU