lo certifica l'istat

Continua la fuga di aziende all'estero: 22.388 imprese investono "fuori"

I Paesi dove è in maggiore crescita la presenza di multinazionali italiane sono Brasile, Stati Uniti e Cina

Redazione
Continua la fuga di aziende all'estero: 22.388 imprese investono "fuori"

Prosegue la fuga di aziende italiane all'estero. L'Istat censisce 22.388 imprese estere a controllo italiano nel 2014, 384 in più rispetto al 2013. Nel biennio 2015-2016, inoltre, il 62,4% delle principali multinazionali industriali italiane ha realizzato o programmato nuovi investimenti di controllo estero. In termini di addetti, i paesi dove è in maggiore crescita la presenza di multinazionali italiane sono Brasile (+17 mila unità in un anno), Stati Uniti (+14 mila) e Cina (+9 mila), nonostante l'aumento del costo del lavoro nel colosso asiatico di 600 euro fino a 8.500 euro l'anno.


La principale motivazione per i nuovi investimenti indicata dall'82% dei gruppi italiani è, ufficialmente, la possibilità di accedere a nuovi mercati. Che decodificato significa che l'Italia viene considerata un "mercato morto". Ma è ovvio che i minori costi (manodopera, tasse, materie prime) offerti dai cosiddetti Paesi poveri o del Terzo Mondo attirino gli investitori. Inoltre, vengono considerati "determinanti" altri due fattori: l'aumento della qualità o lo sviluppo di nuovi prodotti e l'accesso a nuove conoscenze o competenze tecniche specializzate.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Trema pure Mattarella: "L'Ue rischia di saltare"
ormai non ci crede più neanche lui

Trema pure Mattarella: "L'Ue rischia di saltare"

Quei pensionati presi in giro dall'Inps...
la fregatura dei diritti inespressi

Quei pensionati presi in giro dall'Inps...

La Flat tax secondo Siri. Cambiare (in meglio) si può
per un sistema fiscale meno ingiusto

La Flat tax secondo Siri. Cambiare (in meglio) si può


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU