Niente assegni in bianco a Renzi

Per Salvini, un triplo NO alla riforma: "Nel merito, nel metodo e sul governo"

Il leader leghista a 'Porta a Porta': "Io non voglio lasciare ai miei figli una Costituzione che li renda servi di qualcuno, ma una che li renda liberi"

Redazione
Per Salvini, triplo NO a una riforma fatta male: "nel merito, nel metodo e sul governo"

Matteo Salvini a "Porta a Porta"

"Secondo me vince il NO, perché la gente si documenta e vede la riforma che è fatta male". Dopo "noi cambieremo la Costituzione, ascoltando tutti, diminuendo sia i deputati che i senatori, che però saranno eletti dai cittadini". Lo ha affermato il leader leghista Matteo Salvini, intervistato mercoledì sera da Bruno Vespa a Porta a Porta. "Se vince il sì non c'è il cataclisma, non arrivano le cavallette, ma se vince il sì gli italiani firmano un assegno in bianco a Renzi".

Salvini ha ribadito il suo NO alla riforma "nel merito, nel metodo e sul governo". Nel merito, "perché leggete bene la riforma. Non fidatevi. Si sono sentite bestialità. Che se vince il NO falliscono le banche, che se vince il sì sarà più facile curare i bambini malati di diabete. Le banche sono già fallite per colpa di chi le ha gestite come il papà della Boschi, madre costituente...".

Per Salvini "Renzi ha promesso tanto e mantenuto poco. Di fronte a questa poca credibilità del personaggio, gli faccio cambiare la Costituzione? Il Senato rimane ma non lo votano gli italiani, l'Europa è in Costituzione, lo Stato centrale ha la clausola di supremazia su tutto, può andare sopra a Regioni e Comuni. Decide tutto Roma, ma solo se sta bene a Bruxelles, perché l'ultima parola ce l'ha la Merkel. Io non voglio lasciare ai miei figli una Costituzione che li renda servi di qualcuno. Voglio lasciare ai miei figli una Costituzione che li renda liberi".

A giudizio di Salvini, "dovevano accontentare Alfano, Verdini, Cicchitto, è venuta fuori una marmellata. Se fai la riforma della Costituzione, falla con un senso. Anche i padri costituenti alla D'Amico e Benigni, dicono che la riforma fa schifo nonostante si debbano esprimere per il sì. Confindustria vota sì, Marchionne vota sì; con tutti i soldi dei cittadini che lo Stato ha dato alla Fiat, dovrebbe essere nostra. La gente per fortuna vota con la sua testa, mentre gli imprenditori si faranno due conti in tasca e loro sanno se pagano meno tasse o più tasse. Con il nuovo sistema aumenteranno la confusione e i conflitti".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU