arraffati gioielli per 100mila euro

Rapina lampo a Bari. Con spaccata

Il ladri hanno rotto il finestrino di un'auto parcheggiata davanti alla gioielleria spostandola in mezzo alla strada, poi, con una Fiat Punto Bianca, hanno sfondato la vetrina

Redazione
Rapina lampo a Bari. Con spaccata

Foto ANSA

Un commando, composto da un numero imprecisato di persone, ha preso d'assalto domenica mattina una gioielleria del centro di Bari, sfondando la saracinesca e la vetrina con un'automobile che poi ha abbandonato sul posto. I malfattori - arrivati sul posto con più auto - in meno di cinque minuti hanno arraffato l'oro e i preziosi che erano custoditi nella vetrina del negozio, la gioielleria 'Patrizia Pesce', in via Manzoni. Il bottino ammonterebbe a circa 100mila euro.


Il furto è avvenuto alle 6.27. I residenti hanno sentito tre 'botti' fortissimi e affacciandosi hanno dato l'allarme alle forze dell'ordine alle cui sale operative giungeva contemporaneamente il segnale dal sistema antirapina di cui il negozio è dotato. I malfattori, incappucciati e con i guanti, hanno rotto il finestrino dell'auto parcheggiata davanti alla gioielleria spostandola in mezzo alla strada, poi, con una Fiat Punto Bianca targata Padova, hanno sfondato la vetrina. Uno di loro è entrato arraffando i gioielli in meno di 5 minuti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta
accusa di omicidio stradale per l'attore

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta

Igor il russo: "Dio mi ha ordinato tre omicidi"
il killer serbo agli psicologi del carcere

Igor il russo: "Uccidevo per conto di Dio"

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare
A maestra e a ex coordinatrice 16 mesi e 7 mesi

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU