Due gli arrestati

Immigrazione clandestina: scoperta in Molise una stamperia di documenti falsi

Sono stati rinvenuti numerosi documenti validi per l'espatrio: migliaia di carte d'identità, patenti di guida, carte di circolazione e certificati assicurativi

Redazione
Immigrazione clandestina: scoperta in Molise una stamperia di documenti falsi

Foto ANSA

La Polizia Stradale di Lecco, Isernia e Campobasso ha arrestato lunedì mattina due molisani, che agivano su tutto il territorio nazionale, per il reato di uso di documenti falsi per l'espatrio. Diverse perquisizioni eseguite negli uffici e presso le abitazioni degli arrestati hanno portato alla scoperta in Molise di una vera e propria stamperia clandestina di documenti falsi, tutti riconosciuti dagli Stati dell'Unione europea. Diversa la tipologia dei documenti rinvenuti, tutti validi per l'espatrio, potenzialmente utilizzabili sia per l'immigrazione che per l'emigrazione clandestina, e migliaia tra carte d'identità, patenti di guida, carte di circolazione e certificati assicurativi.

I poliziotti hanno rinvenuto inoltre anche un'ingente somma di denaro contante e macchinari e strumenti informatici, con hardware e software di ultima generazione, tutti idonei alla falsificazione di documenti. Si tratta di un avanzato "laboratorio tecnologico" che richiederà diverso tempo per essere analizzato completamente. Sono numerosi i reati contestati agli arrestati, che vanno dalla ricettazione al falso documentale, al furto, al riciclaggio di denaro fino alla truffa ai danni dello Stato. Il sospetto è che i due possano essere collegati a qualche organizzazione che gestisce il traffico di immigrati clandestini, ai quali i documenti rinvenuti sarebbero stati destinati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU