intervento dei carabinieri

Sfruttamento della prostituzione, un arresto in Calabria

L'uomo, un 57 anni, è accusato di concorso in favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Stava nei paraggi della zona dove le ragazze si vendevano, pronto ad intervenire in caso di problemi con i clienti

Redazione
Sfruttamento della prostituzione, un arresto in Calabria

Foto ANSA

I carabinieri di Siderno hanno arrestato lunedì, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Locri, Giovanni Macrì di 57 anni, accusato di concorso in favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Macrì era stato coinvolto nell'operazione "Stazioni a luci rosse" del 14 dicembre scorso, quando i carabinieri del Gruppo di Locri, tra Siderno, Locri e Bovalino, hanno dato esecuzione a un provvedimento del gip nei confronti di 4 persone accusate di avere fatto prostituire ragazze provenienti da Paesi dell'est.


Macrì, secondo l'accusa, stava nei paraggi della zona dove le ragazze si prostituivano, pronto ad intervenire in caso di problemi con i clienti. L'uomo, inoltre, avrebbe accompagnato con la propria auto alcune ragazze. L'uomo era stato scarcerato il 19 gennaio scorso dal Tribunale della Libertà di Reggio Calabria ma la Procura di Locri ha fatto un ricorso accolto dal gip, che ha emesso un nuovo provvedimento restrittivo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU