non ci hanno detto la verità

Virus letale: Pechino sapeva ma ha insabbiato tutto!

Falsa Speranza:  "Siamo un grande Paese e non dobbiamo avere paura. L'emergenza coronavirus in Italia si affronta come fosse la peste o il colera"

Redazione
Virus letale: Pechino sapeva ma ha insabbiato tutto!

Il Governo di Pechino minacciò i medici di non parlare del coronavirus, temendo - come in effetti è accaduto - ripercussioni sull'ordine sociale. Lo scrive oggi La Stampa, confermando quando da noi scritto da giorni. Mentre il Governo italiano annaspa e non sa cosa fare, e due cinesi infetti se ne sono andati in  giro per il Paese come se niente fosse, in Italia ormai è psicosi e caccia alle mascherine (peraltro inutili, sostiene qualche farmacista).

La Sinistra spara sentenze che non rassicurano nessuno: "Siamo un grande Paese e non dobbiamo avere paura. Per ora non esercitiamo quei poteri straordinari perché non ce n'è bisogno", ma "al momento la sicurezza per noi viene prima di tutto" e l'emergenza coronavirus in Italia si affronta "come fosse la peste o il colera", dice a Repubblica il ministro della Salute, Roberto Speranza. Che di speranza però non ne dà, così facendo.

"Le nostre scelte sono di natura precauzionale. Stiamo parlando di numeri piccoli per l'Europa: 6 casi in Francia, 7 in Germania, 2 in Inghilterra, 1 in Finlandia, 2 in Italia. Preoccupato? No, sono al lavoro giorno e notte insieme a tanti altri, che mandano avanti tutta la macchina", afferma. La macchina, appunto. Proprio lui giustamente preoccupato non è, visto che gira in auto blu. La preoccupazione è per noi semplici mortali, che viaggiamo su mezzi sovraffollati, ove il contagio è favorito. E siamo pure privi della speranza che il nostro, di Governo, sappia gestire l'emergenza. Perché se Pechino vieta di parlarne, in Italia invece si straparla. A vanvera.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La foto della vergogna: i centri sociali contro gli alpini
fotonotizia / quando la storia non insegna nulla ai giovani

La foto della vergogna: i centri sociali contro gli alpini

Fotonotizia / "Io sto a casa", l'appello di Rocco Siffredi
anche l'attore hard contro il coronavirus

Fotonotizia / "Io sto a casa", l'appello di Rocco Siffredi

Satira e coronavirus...
per cercare di non impazzire

Satira e coronavirus...

La foto della vergogna: i centri sociali contro gli alpini
fotonotizia / quando la storia non insegna nulla ai giovani

La foto della vergogna: i centri sociali contro gli alpini

Fotonotizia / "Io sto a casa", l'appello di Rocco Siffredi
anche l'attore hard contro il coronavirus

Fotonotizia / "Io sto a casa", l'appello di Rocco Siffredi

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Epidemia in Cina, la Rete sfotte Bergoglio
"con tutti gli ospedali che ha la chiesa..."

Epidemia in Cina, la Rete sfotte Bergoglio


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU