Per il gip di Milano è "pericoloso e reticente"

Arrestato il capo ultras Inter Piovella

Fermato ieri nell'ambito dell'inchiesta sugli scontri avvenuti prima della partita Inter-Napoli del 26 dicembre scorso

Redazione
Arrestato il capo ultras Inter Piovella

Foto ANSA

Un capo ultras della curva dell'Inter, Marco Piovella, è stato arrestato ieri nell'ambito dell'inchiesta sugli scontri avvenuti prima della partita Inter-Napoli del 26 dicembre scorso. L'arresto è stato disposto su richiesta della Digos della Questura e della procura di Milano.

Nato a Pavia nel 1984, soprannominato "il rosso", Piovella è uno dei leader della 'Curva Nord', specificatamente dei 'Boys S.A.N.', e responsabile delle coreografie da diversi anni. Il 29 dicembre Piovella si era recato in questura dopo che era stato indicato da Luca Da Ros, uno dei primi tre arrestati, come l'ispiratore dell'agguato ai tifosi napoletani.

"Potere di influenza" sui tifosi a lui "subordinati", "reticenza rispetto alla ricostruzione dell'organizzazione e dello svolgimento dei fatti" e pericolo di reiterazione dei reati sono i motivi che hanno spinto il gip Guido Salvini a disporre l'arresto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Coronavirus: è arrivato in Italia!
e siamo già a tre casi

Coronavirus: è arrivato in Italia!

Coronoavirus, la psita dell'esperimento militare
come nel telefilm "I sopravvissuti"

Coronavirus, la pista dell'esperimento militare

Coronavirus, Salvini: "Qualcosa non funziona"
"Se un sta in giro per 15 giorni, quante persone ha incontrato?"

Coronavirus, Salvini: "Qualcosa non funziona"

Codogno, camion di traverso e la gente non entra in paese
psicosi coronavirus e leggende urbane

Codogno, camion di traverso e la gente non entra in paese

Rabbia di Balotelli contro il "buuu", i compagni di squadra lo sostengono
i compagni di squadra lo sostengono

Fischi a Balotelli, è polemica sul razzismo

Corruzione, assolto Platini: "È la fine di un incubo"
"Finalmente la verità viene fuori"

Corruzione, assolto Platini: "È la fine di un incubo"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU