Da oggi Papa Francesco ha un nuovo portavoce: il romano Alessandro Gisotti

Il direttore della Sala stampa vaticana Greg Burke lascia l'incarico

Dopo il cambio al vertice della comunicazione della Santa Sede (due settimane fa il nuovo direttore dei contenuti editoriali per tutti i media vaticani è diventato Andrea Tornielli) l'annuncio del giornalista statunitense. Lascia anche la sua numero due, la spagnola Paloma García Ovejero

Giuseppe Brienza
Il direttore della Sala stampa vaticana Greg Burke lascia l'incarico

Papa Francesco con Greg Burke e la giornalista spagnola Paloma García Ovejero

Il direttore della Sala Stampa vaticana Greg Burke, 59 anni, e il suo vice, la d.ssa Paloma Garcia Ovejero, si sono dimessi ieri dai loro rispettivi incarichi. Papa Francesco ha accettato le dimissioni di entrambi, con effetto dal 1° gennaio 2019, nominando contestualmente direttore ad interim l'attuale coordinatore dei social media del Dicastero per la Comunicazione Alessandro Gisotti, romano, in sostituzione di Burke. Il Santo Padre aveva recentemente revisionato per la seconda volta l'organizzazione della comunicazione della Santa Sede incaricando come nuovo direttore dei contenuti editoriali per tutti i media vaticani il coordinatore della testata "Vatican Insider" Andrea Tornielli.

“In questo momento di transizione nelle comunicazioni vaticane, pensiamo che sia meglio che il Santo Padre sia completamente libero di riunire una nuova squadra”, ha twittato Burke, che è stato “assunto” in Vaticano da Papa Benedetto XVI nel 2012. Il giornalista statunitense (ex National Catholic Register, Time magazine e Fox News) ha inoltre sottolineato che lui e la Garcia hanno pregato per la loro decisione “per mesi e nei riguardi della stessa siamo molto in pace”. Entrambi hanno ringraziato il Papa per la fiducia accordata.

“Una fase sta per finire. Grazie per questi due anni e mezzo”, ha twittato dal canto suo Paloma Garcia Ovejero 43enne, già giornalista radiofonica spagnola nominata nel 2016 insieme a Burke dall'ex prefetto della comunicazione vaticana mons. Dario Edoardo Viganò.

Il direttore della Sala Stampa vaticana Greg Burke, 59 anni, e il suo vice, la d.ssa Paloma Garcia Ovejero, si sono dimessi ieri dai loro rispettivi incarichi. Papa Francesco ha accettato le dimissioni di entrambi, con effetto dal 1° gennaio 2019, nominando contestualmente direttore ad interim l'attuale coordinatore dei social media del Dicastero per la Comunicazione Alessandro Gisotti, romano, in sostituzione di Burke. Il Santo Padre aveva recentemente revisionato per la seconda volta l'organizzazione della comunicazione della Santa Sede incaricando come nuovo direttore dei contenuti editoriali per tutti i media vaticani il coordinatore della testata "Vatican Insider" Andrea Tornielli.

In questo momento di transizione nelle comunicazioni vaticane, pensiamo che sia meglio che il Santo Padre sia completamente libero di riunire una nuova squadra”, ha twittato Burke, che è stato assunto in Vaticano da Papa Benedetto XVI nel 2012. Il giornalista statunitense (ex National Catholic Register, TIME e Fox News) ha inoltre sottolineato che lui e la Garcia hanno pregato per la loro decisione “per mesi e nei riguardi della stessa siamo molto in pace” (quindi non è una decisione dell'ultim'ora). Entrambi hanno ringraziato il Papa per la fiducia accordata.

Una fase sta per finire. Grazie per questi due anni e mezzo”, ha twittato dal canto suo Paloma Garcia Ovejero 43enne, già giornalista radiofonica spagnola nominata nel 2016 insieme a Burke dall'ex prefetto della comunicazione vaticana mons. Dario Edoardo Viganò.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sequesta bus carico di bambini, il video allucinante
Olanda: boom dei populisti al Senato
ovunque il popolo è stufo dei buonisti

Olanda: boom dei populisti al Senato

Greta: "Clima grande crisi esistenziale"
Giovane attivista a Stoccolma scuote i potenti

Greta: "Clima grande crisi esistenziale"

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

C'è una pericolosa "cellula terroristica" che preoccupa media e sinistre: la famiglia!
A pochi giorni dal Congresso Mondiale delle Famiglie (29-31 marzo 2019)

C'è una pericolosa "cellula terroristica" che preoccupa media e sinistre: la famiglia!


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU