i furbetti della politica

Finalmente l'etichetta d'origine nel latte. Grazie a Salvini

Il Primo Ministro Renzi si pavoneggia per il risultato raggiunto grazie a centinaia di battaglie di Matteo Salvini da Bruxelles, nonostante i soliti voltagabbana perennemente genuflessi alla Merkel

Urbano Secondo
Finalmente l'etichetta d'origine nel latte. Grazie a Salvini

Foto ANSA

L'origine del latte e derivati da oggi dovrà essere indicata in etichetta. Il decreto per l'origine del latte in etichetta, dichiara il Primo Ministro "è già stato firmato, non è una promessa" ed "è stato già inviato a Bruxelles. Prima i fatti e poi le parole". Corretto: i fatti. Avere firmato le carte. Grande sforzo. Dalle 3 alle 10 kcalorie. Dipende dalla massa della penna e dal numero di fogli. Le parole del sistema autereferenziale, per contro, tantissime. Come sempre. 

Gli allevatori, i produttori, gli agricoltori ringraziano Matteo Salvini. Le decine e decine di battaglie portate avanti con abnegazione a partire dai banchi del Parlamento europeo. Contro tutti e con il "fuoco nostrano" che sparava alle spalle. Anni e anni di lotte per sostenere l'Italia che produce bene. L'Italia onesta. L'agricoltura, la pesca, la piccola impresa vessate da un'Europa di banchieri spietati, germanocentrica. Adesso qualcuno si atteggia a pavone e taglia il nastro in pompa magna. Congratulazioni. Mentre, fino a qualche mese fa votava contro, assecondando frau Merkel. Ma siamo soddisfatti lo stesso. Quello che conta sono i risultati. Non le solite chiacchiere e le roboanti promesse fasulle. 

Il decreto prevede in particolare che il latte o i suoi derivati dovranno avere obbligatoriamente indicata l'origine della materia prima in etichetta con le seguenti diciture: paese di mungitura (Stato nel quale è stato munto il latte), paese di trasformazione (Stato nel quale è stato trasformato il latte), paese di confezionamento (Stato) in cui il prodotto è stato confezionato. Sono esclusi solo i prodotti Dop e Igp che hanno già disciplinari relativi  all'origine e il latte fresco viene già tracciato. Se il latte o il latte utilizzato come ingrediente nei prodotti lattiero-caseari (come i formaggi), viene munto, trasformato, confezionato stesso paese, l'indicazione di origine può essere sintetizzata con una sola dicitura: ad esempio "Origine del latte, Italia". Il paese di mungitura del latte deve essere comunque sempre dichiarato.

Cari consumatori, però  fate sempre molta attenzione. Perchè Salvini fa la botte ma l'Europa lascia sempre il coperchio aperto. Infatti, se le fasi di trasformazione e confezionamento avvengono in più Paesi, si possono utilizzare, a seconda della provenienza, le seguenti diciture:
- origine del latte: Paesi Ue
- origine del  latte: Paesi non Ue
- origine del latte: Paesi Ue e non Ue.

Magari frau Merkel riuscirà ad inventarsi come mungere il latte in polvere...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU