Prove tecniche di regime

Dopo che la censura di Stato ha cancellato "Virus", Nicola Porro lascia la RAI

Il giornalista: "Lo ha deciso Campo Dall'Orto, che è stato nominato da Renzi, non da Babbo Natale; dunque chiedetelo a Renzi se mette bocca nei palinsesti"

Redazione
Dopo la censura renziana su "Virus", Nicola Porro lascia la Rai

Matteo Renzi ospite di Nicola Porro a "Virus". Foto ANSA

Il 1° giugno, eccezionalmente di mercoledì, alle 21.15 su Rai2, va in onda l'ultima puntata di Virus, nella quale verrà trattato il tema dell'invasione di clandestini in atto, con particolare riferimento al record di sbarchi registrato negli ultimi giorni e alla distribuzione degli immigrati sul territorio. La puntata segnerà però anche l'addio alla Rai del conduttore, Nicola Porro, il quale dopo aver appreso della decisione di chiudere la trasmissione avrebbe rifiutato l'offerta del direttore di Rai 2, Ilaria Dallatana, di fargli condurre un magazine in onda la domenica dalle 19 alle 20.30. Porro ha postato sulla propria pagina Facebook una foto molto esplicita, nella quale lo si vede preparare gli scatoloni per lasciare l'ufficio alla tv di Stato.

Lo scorso 18 maggio, Porro aveva utilizzato sempre il social network per annunciare la cancellazione del programma dai palinsesti Rai. La notizia, che era già nell'aria da qualche settimana, aveva suscitato diverse polemiche in quanto si trattava di una palese censura nei confronti del conduttore, colpevole di non essere politicamente schierato dalla parte di Renzi, anziché una scelta editoriale dettata dall'audience: gli indici di ascolto di Virus, infatti, erano buoni se confrontati con gli altri talk show che trattano temi politici in prima serata.

Il giorno seguente Porro, ospitato alla trasmissione "La Zanzara" su Radio 24, aveva dichiarato di non comprendere bene le ragioni della cancellazione del programma e di ignorare se a dettarla fosse stato o meno il presidente del Consiglio. Nei giorni scorsi il giornalista ha rivelato un particolare inedito riguardante proprio il premier: "Tempo fa lo volevo ospite e lui mi ha scritto un messaggio sms: 'non stare sereno'. Il contrario di quanto aveva scritto a Letta". Riguardo alla provvedimento di censura nei suoi confronti, Porro ha inoltre aggiunto: "Non ci si può fidare. Lo ha deciso Campo Dall'Orto, che è stato nominato da Renzi non da Babbo Natale, dunque chiedetelo a Renzi se mette bocca nei palinsesti Rai. Fosse accaduto con Berlusconi, sarei stato un eroe, parlerebbero di editto contro Porro, invece sto morendo nell'indifferenza completa, sono uno sfigato".

La foto postata su Facebook da Porro per annunciare il suo addio alla Rai
La foto postata su Facebook da Nicola Porro per annunciare il suo addio alla Rai

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU