curarsi con le erbe

Menopausa, cosa fare

Fitoestrogeni e climaterio: una soluzione naturale e benefica per la fisiologia femminile in una critica fase di mutamento biologico

Stefania Genovese
Menopausa, cosa fare

La menopausa o climaterio è il periodo in cui nella vita della donna si fermano le mestruazioni; viene preceduta da cicli che variano a seconda della fisiologia femminile, durante i quali sopraggiungono vampate di calore, sudorazioni notturne, tachicardie improvvise, affaticamento, sbalzi di umore ed insonnia. Questi sintomi fastidiosi avvengono perché, in questo periodo che coincide con il decrescimento della fertilità per la donna, si determina una inferiore produzione di estrogeni. Tuttavia la natura ci può offrire sostanze vegetali in grado di indurre risposte biologiche nell'organismo e capaci di copiare le azioni degli estrogeni endogeni, avendo una componente chimica molto simile, ma con una potenza biologica più limitata.


I fitoestrogeni per l'appunto, riescono a riequilibrare il tasso estrogenico totale con una funzione protettiva e rimodulano selettivamente i recettori specifici, senza però comportare effetti secondari. Prendiamo in esame quelli più efficaci. In primis il luppolo, il cui estratto secco titolato e standardizzato, non è solo l'ingrediente amaro e aromatico della birra, ma è anche largamente usato in erboristeria, con il plauso della moderna ricerca scientifica, sin dalla fine degli anni '80. I suoi principi attivi, umulone e lupolone, hanno capacità toniche e rilassanti nonché agenti sull'umore. I flavonoidi in esso contenuti quali xantuomolo ed isoxantoumolo vantano proprietà estrogenizzanti ampiamente accertate. Inoltre nel luppolo sarebbero stati rilevati dei composti flavonici con elevata capacità estrogenica adatti ad alleviare i disturbi neurovegetativi.


Fondamentale anche la salvia, il cui estratto secco, ricavato dalle stesse foglie, sin dalla antichità è conosciuto come apportatore di molteplici proprietà salutari. La salvia è uno stimolante dell'organismo e combatte gli stati di astenia, prevenendo spossatezza fisica ed intellettuale, I principi attivi in essa contenuti, i cosidetti terpeni, sono saponine e flavonoidi in grado di ridurre la secrezione delle ghiandole sudoripare e di attenuare in modo efficace le vampate di calore. Ma anche l'assunzione di determinate vitamine può contribuire al miglioramento dello stato di benessere dell'organismo femminile in mutamento. La vitamina D ad esempio è importante per la crescita e la salute delle ossa e per la loro mineralizzazione; inoltre contribuisce all'assorbimento del calcio dal tratto intestinale. Le forme più attive di questa vitamina sono la vitamina D2 o ergocalciferolo, presente nei vegetali, e la D3 colecalciferolo sintetizzata nell'organismo umano.


Un altro prezioso aiuto ci viene offerto da un prodotto naturale estratto dal natto, tradizionale cibo giapponese a base di soia fermentata, il menachinone o vitamina K2, utilizzato in Oriente sin dal 1995 per favorire la salute delle ossa ed alleviare alcune problematiche connesse al climaterio. La sua funzione primaria è di legare il calcio alla matrice ossea, attivando una proteina specifica, la osteocalcina. Un altro positivo risultato di questo fitoestrogeno è la sua azione contrastante i rischi di calcificazione vascolare poichè, essendo un modulatore del calcio, impedisce che lo stesso possa depositarsi sulle pareti delle arterie.


Per concludere anche gli oligoelementi quali Manganese, Cobalto, Zinco, Rame, Litio, Fluoro, Fosforo e Magnesio assunti in una dose specifica per due mesi consecutivi e successivamente a questa prima terapia d'impatto, riutilizzati sempre in una dose, tre volte a settimana, si sono rilevati alquanto efficaci per affrontare la menopausa con maggiore serenità e minori problematici inconvenienti, tipici di questa fase di transizione femminile.


Con la consulenza dell'erborista Giuliana Cattaneo

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Spagna, i Sacramenti diventan tecnologici
Confesor GO, app per chi vuole confessarsi

Spagna, i Sacramenti diventan tecnologici


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU