Caos oltralpe

Francia: scioperi "illimitati" contro il Jobs Act, nei sondaggi vola la Le Pen

Alla vigilia degli Europei di Calcio, la battaglia dei sindacati si intensifica e rischia di bloccare il Paese: dal fine settimana fermi anche gli aeroporti

Redazione
Francia: scioperi "illimitati" contro il Jobs Act, nei sondaggi vola la Le Pen

Dimostranti protestano a Parigi contro il "Jobs Act" francese. Foto ANSA

Prosegue e si intensifica, con l'entrata in scena di treni metropolitane e aerei, la grande mobilitazione della Francia contro la riforma del lavoro di Hollande e Valls, che ricalca il modello del Jobs Act italiano: la prossima settimana potrebbe essere decisiva nel braccio di ferro tra governo e sindacati. A dieci giorni dall'inizio degli europei di calcio, il Paese è bloccato e non solo dalle piogge torrenziali. Continuano a livello nazionale le proteste dei lavoratori nelle raffinerie, la maggior parte delle quali resta inaccessibile, che costringono in governo all'invio delle forze dell'ordine per garantire i rifornimenti minimi di benzina. Da questa sera entrano in "sciopero illimitato" i macchinisti delle ferrovie, mentre da giovedì dovrebbero fermarsi anche bus e metrò a Parigi, per un'altra astensione "illimitata" dal lavoro indetta dai dipendenti della municipalizzata del trasporto pubblico. Tutti i sindacati dell'aviazione civile hanno convocato uno sciopero da venerdì a domenica, decisione che dovrà essere confermata nel corso di un'ultima riunione.

La protesta ha pochi precedenti nella storia recente, se non quella contro il contratto di inserimento giovani presentato nel 2006 e quella contro la riforma delle pensioni nel 1995, che avevano già bloccato la Francia, ma in entrambi i casi c'era al potere la destra. Questa volta invece sono due sinistre che si combattono, quella dei sindacati e quella al governo, e Francois Hollande è terrorizzato dai sondaggi, che danno la sua popolarità a picco. Secondo una rilevazione Ipsos pubblicata oggi in prima pagina sul quotidiano Le Monde, se le presidenziali francesi dovessero tenersi nel fine settimana, il capo dello Stato otterrebbe appena il 14% delle preferenze, record storico negativo per un presidente della Quinta Repubblica, mentre vola Marine Le Pen: nel primo turno della corsa all'Eliseo la leader del Front National staccherebbe Hollande addirittura di 14 punti, con il 28% delle intenzioni di voto.

Valls sa che Hollande preme affinché tutto sia in ordine per quando avrà inizio Euro 2016, con Francia-Romania a Saint-Denis, la sera del 10 giugno. Per questo, il Valls che aveva parlato di un sindacato che "tiene in ostaggio i francesi", ha dovuto correggere il tiro: "è un sindacato che rispettiamo, il governo è disposto a discutere, la mia porta è sempre aperta". Sul terreno, però da stasera si fermano i treni e anche se dovrebbero circolare comunque fra il 30 e il 50% dei convogli, la situazione per domani non si annuncia allegra. Il rispetto del preavviso di sciopero depositato fin d'ora per tutto il periodo degli Europei - con gli spostamenti necessari di giocatori, delegazioni, tifosi e giornalisti in 10 città e altrettanti ritiri delle squadre - renderebbe impraticabile il torneo. Il 3, 4 e 5 giugno, doppia agitazione nei cieli: sciopero dei piloti e dei controllori di volo, ma un'ultima riunione nelle prossime ore potrebbe scongiurarlo. A un punto morto i rifornimenti di carburante: sei raffinerie su otto sono ferme o lavorano al rallentatore. I porti, i depositi e i terminali petroliferi sono bloccati del tutto o parzialmente. Il grande inceneritore a sud di Parigi resta sigillato dagli addetti alla nettezza urbana, i rifiuti della capitale vengono trasportati in altri centri ma i sindacati minacciano il blocco generale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Cerimonia Ventaglio aglio aglio
Video shock/ Maria Antonietta non ha capito la lezione delle amministrative

Boldrini: "Rimandare lo Ius Soli è un torto che non porta bene"

Berlusconi apre al PD riguardo l'accoglienza degli immigrati
Mentre Renzi tratta con l'opposizione per la legge elettorale

Berlusconi apre al PD riguardo l'accoglienza degli immigrati

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!
Il Pd è riuscito a costringere gli Stati europei a sospendere Schengen o chiudere le frontiere

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...

"Lasceremo andare Charlie con gli angeli"
Il cuore dei Gard sfonda il grigiume di ospedale e tribunali

"Lasceremo andare Charlie con gli angeli"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU