Al pd non possono credere che la pacchia sta per finire

"Tagliamo i miliardi dell'invasione". Bufera buonista su Salvini

Il Capitano intende mettere immediatamente in pratica i temi cardine sui quali gli italiani lo hanno premiato

Alessandro Morelli
"Tagliamo i miliardi dell'invasione". Bufera buonista su Salvini

Foto ANSA

"Vorrei dare una bella sforbiciata a quei 5 miliardi di euro, che mi sembrano un po' tantini". Così Matteo Salvini interviene ad un comizio per la campagna elettorale che porta alle amministrative del 10 giugno. Niente di nuovo, se non fosse che a esprimere la posizione non è "solo" il segretario della Lega ma il ministro dell'Interno che, sull'immigrazione, ha la delega.

Le frasi di Salvini, coerenti con il mandato chiaro affidatogli dagli italiani lo scorso 4 marzo, hanno però scatenato il panico tra i "benefattori" che in questi anni hanno fatturato per miliardi di euro sul tema dell'accoglienza. La sforbiciata annunciata da Salvini preoccupa coooperative, associazioni ed enti spesso nate e cresciute in questi anni proprio grazie alle erogazioni del ministero dell'Interno e non tarda a scatenare la reazione dei politici da sempre sostenitori l'invasione e il connesso business.

A parlare è Pierfrancesco Majorino, l'assessore milanese del Pd che organizza la marcia senza muri e che ha annunciato un pranzo da migliaia di persone per il prossimo luglio nel capoluogo lombardo: "Il Salvini ministro mi auguro che entri nel merito, la smetta di generalizzare fomentando l’odio e spieghi come gestisce ora concretamente la presenza di centinaia di migliaia di persone non regolari attualmente nelle strade di diverse città, senza alcun titolo (e che non costano nulla allo Stato)”.

Talmente abituati a vivere nella bambagia delle fatture cagate con i soldi pubblici, questi esponenti del Pd non possono proprio credere al netto cambio del modello di immigrazione: dall'invasione alle regole.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini espelle Anila, reclutava donne per l'Isis
Spinse Fatima in Siria: "A Parigi fatto bene, Allah li protegga"

Salvini espelle Anila, reclutava donne per l'Isis

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"
Solidarietà da parte del Ministro dell'Interno

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"

Salvini: "Le lobbies di Bruxelles ci ostacolano"
atto d'accusa contro i poteri forti

Salvini: "Le lobbies di Bruxelles ci ostacolano"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU