In attesa della sentenza

Bossetti: "Ignorantone ma non assassino. La mia condanna sarebbe un errore"

Il muratore ha rilasciato dichiarazioni spontanee prima della camera di consiglio che ne decreterà il futuro, chiedendo la ripetizione dell'esame del Dna

Redazione
Yara, Bossetti: "Sarò un ignorantone ma non un assassino. La mia condanna il più grande errore del secolo"

Massimo Giuseppe Bossetti al momento del fermo, il 19 giugno 2014. Foto ANSA

Massimo Bossetti, nelle sue dichiarazioni spontanee prima della camera di consiglio per la sentenza per l'omicidio di Yara Gambirasio, ha ribadito la sua innocenza: "sarò uno stupido, sarò un cretino, sarò un ignorantone ma non sono un assassino, questo deve essere chiaro a tutti". Oggi i giudici della Corte d’Assise di Bergamo dovrebbero emettere il verdetto. "Quello che mi viene attribuito - ha proseguito Bossetti - è vergognoso, molto vergognoso". Difficile prevedere quanto durerà la camera di consiglio dove i due togati e i sei giudici popolari sono riuniti per decidere il verdetto: ergastolo con isolamento diurno per sei mesi come chiesto dal pm Letizia Ruggeri, una condanna mitigata da possibili attenuanti o la libertà immediata dopo due anni in carcere.

Molti gli elementi dell'inchiesta, racchiusa in 60 faldoni, che ha come prova regina il Dna. "Ancora oggi vi supplico, vi imploro, datemi la possibilità di fare questa verifica, ripetete l'esame sul Dna, perché quel Dna trovato non è il mio". Lo ha chiesto per l'ennesima volta il muratore, rivolto ai giudici: "Se fossi l'assassino sarei un pazzo a dirvi di rifarlo", ha precisato. "È impossibile, molto difficile assolvere Massimo Bossetti, ma se mi condannerete sarà il più grave errore del secolo" ha detto, parlando di sé in terza persona, concludendo poi il suo intervento ringraziando i giudici "per l'attenzione e la pazienza". Secondo la difesa,il furgone immortalato davanti al centro sportivo non sarebbe quello di Bossetti, l'allineamento degli orari delle telecamere non coinciderebbe con i tempi dell’accusa e le sfere e le fibre non potrebbero ricondurre con certezza all'imputato.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Vogliamo fare i poliziotti"
Parla Massimiliano Pirola, esponente del SAP di Milano

Tutele zero per noi poliziotti

Milano: senzatetto tra paura e gelo
Milano: senzatetto sempre più a rischio aggressioni in balia di notti gelide

Senzatetto: "Dormitori sporchi, meglio la strada anche se abbiamo paura"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU