Enna - I consiglieri comunali della Lega intervengono sui disordini nel centro di accoglienza

Saverio Cuci
Enna - I consiglieri comunali della Lega intervengono sui disordini nel centro di accoglienza
I consiglieri comunali della Lega Giuseppe Savoca e Saverio Cuci intervengono in riferimento alla notizia dei giorni scorsi di disordini avvenuti in un centro di accoglienza per immigrati di Enna . '' Abbiamo appreso la notizia del difficile momento vissuto dagli operatori del 118 all'interno della struttura nato da un momento di tensione tra gli immigrati ospiti . Questi episodi sono anche il risultato di un sistema di accoglienza andato avanti negli anni senza controllo sottovalutando le conseguenti problematiche in ordine alla sicurezza e alla salute pubblica, considerato che la rivolta sembra aver avuto origine da un ospite affetto da una patologia meritevole di ricovero ospedaliero. Siamo certi che la linea intrapresa dal Ministro degli Interni Matteo Salvini, che mira alla riduzione degli sbarchi, all'aumento delle espulsioni e a una conseguente rigorosa rimodulazione del sistema dell'accoglienza, potrà generare il giusto livello di sicurezza nelle nostre comunità ''. I due consiglieri della Lega concludono confidando nel costante controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine che ringraziano per il lavoro quotidianamente svolto .

94100 Enna EN, Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini ha la stoffa dello Statista
VERBA VOLANT, RUSPA MANENT

Salvini ha la stoffa dello Statista

Sinistri: sempre più sconfitti ma sempre presenti!
Sinistra italiana tra scomuniche, scissioni, abbandoni e defezioni

Sinistri: sempre più sconfitti ma sempre presenti!

Piange Boldrini, le urne l'hanno rottamata
Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU