rapinatori in erba

Mazze e tirapugni, fermata baby gang nel Napoletano

Nel tentativo, fallito, di rapinare due coetanei li aggredirono con calci, pugni e con un tirapugni, causando alle vittime lesioni guaribili in 6 e 7 giorni

Redazione
Mazze e tirapugni, fermata baby gang nelNapoletano

Foto ANSA

Aggredivano coetanei con calci e pugni. Erano armati di mazze, tirapugni. Ed agivano quasi sempre così, in gruppo. Arrestati sabato, nel Napoletano, cinque minorenni: due fratelli di 16 e 15 anni di Casavatore (Napoli), un 14enne di Casoria, un 16enne di Casavatore e un 17enne di Casoria, nel frattempo diventato maggiorenne.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Casoria, le loro aggressioni erano finalizzate alle rapine. L'esecuzione dell'ordinanza di collocamento in comunità emessa dal Gip presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli a carico dei cinque è scattata per una tentata rapina messa a segno lo scorso 28 marzo.

Le indagini li inquadrano come componenti di un vero e proprio gruppo armato. Insieme ad altrettanti giovanissimi in via d'identificazione, a marzo, nel tentativo, fallito, di rapinare due coetanei li aggredirono con calci, pugni e con un tirapugni, causando alle vittime lesioni guaribili in 6 e 7 giorni.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Ricattato dopo il sesso, 2 arresti
estorsione a genova, due in manette

"Filmato mentre facevi sesso. O paghi o..."

Napoli, parcheggiatore abusivo: "Dammi i soldi o ti rompo l'auto"
Aveva chiesto ad automobilista il pagamento di 3 euro

Napoli, parcheggiatore abusivo: "Dammi i soldi o ti rompo l'auto"

Sopravvissuto al ponte Morandi: "Qualcuno paghi"
Ardini era rimasto appeso all'auto a venti metri di altezza

Sopravvissuto al ponte Morandi: "Qualcuno paghi"

VIDEO / IperDi, un migliaio di lavoratori a rischio
protesta a milano davanti al pirellone

VIDEO / IperDi, un migliaio di lavoratori a rischio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU