MERKEL: INDIETRO TUTTA

La cancelliera fa dietrofront: "Chiudere le frontiere"

Dopo aver aperto le porte all'invasione, il governo tedesco inverte la rotta spaventato dalla reazione popolare e chiede altri sei mesi di sospensione del trattato di Schengen

Alessio Colzani
La cancelliera fa dietrofront: "Chiudere le frontiere"

La cancelliera tedesca Angela Merkel - Foto ANSA

Il governo tedesco, terrorizzato dai sondaggi e dalla reazione popolare ai fatti di Colonia e agli innumerevoli episodi di cronaca che hanno coinvolto richiedenti asilo, inverte di netto la rotta. Al buonismo, all'accoglienza, all'"avanti che c'è posto per tutti" si sostituisce ora la richiesta, avanzata alla Ue dalla Germania insieme a Francia, Austria, Belgio, Danimarca e Svezia, di prolungare per altri sei mesi i controlli alle frontiere.

L'avanzata impetuosa della destra, oltre a preoccupare la cancelliera, ha provocato la reazione violenta dei militanti di sinistra: più di 400 sono stati arrestati nei pressi di Stoccarda, mentre manifestavano in modo violento contro il congresso nazionale del partito Alternative fuer Deustchland. I manifestanti hanno dato fuoco a copertoni e tentato di raggiungere i membri del partito bloccando una vicina autostrada, la polizia li ha fermati utilizzando spray al peperoncino e cannoni ad acqua per impedire che raggiungessero la sede della conferenza.


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU