il grande raduno degli amici di fido

Villorba capitale dei cinofili

Il 18 marzo Roberto Marchesini presenterà il suo nuovo libro "Il cane secondo me; vi racconto quello che ho imparato dai cani", excursus tra erudizione ed avventura nel mondo dei pet

Stefania Genovese
Villorba capitale dei cinofili

Immancabile appuntamento a Villorba, Treviso il 18 marzo, per la presentazione del libro del prof. Roberto Marchesini Il cane secondo me: vi racconto quello che ho imparato dai cani. Il famoso filosofo, zoologo, ed etologo, fondatore della SIUA, ci racconta coinvolgendoci in un flusso di pensieri e di ricordi, la sua personale esperienza con quei cani che maggiormente lo hanno accompagnato nei suoi trascorsi formativi ed esistenziali. Da perspicace e curioso indagatore della natura, Marchesini ribaltando dogmi e pregiudizi, ci offre la possibilità di "mettersi sulle tracce della immagine del cane", rivalutando completamente e soprattutto soggettivamente la figura del cane, in quanto creatura dotata di una individualità non così facilmente catalogabile o inseribile in un etogramma.


E per questo motivo il professore ribadisce che "esistono i cani, non il cane, cosicché ogni volta che ci si riferisce a un profilo specifico lo si deve fare sotto forma di range di possibilità espressive probabili e non come modello tipologico...". Questo suo lavoro, è corretto sottolinearlo, non è un dotto o compiacente elogio sui cani, bensì un sorta di dialogo interiore diretto ad esplicitare quanto possano offrirci i cani e come sia possibile interagire con loro in modo arricchente e costruttivo. Ecco dunque presentatici otto simpatici cani, Maya, Toby, Pimpa, Isotta, Spino, Bianca, Belle, e Filippo; così simili nella loro canidità ma così diversi, non tanto nella peculiarità della propria razza, ma nel temperamento, e dunque nella precipua individualità connessa al loro rapportarsi ed inerpicarsi vicendevolmente all'uomo lungo il sentiero della vita. Tramite essi Marchesini intesse un percorso di vita che trasversalmente attraversa anche il suo background formativo e didattico, conseguito proprio grazie alla loro costante presenza. Anche la natura ivi descritta, non è un semplice contorno ma, tramite le passeggiate ed i percorsi condotti con i cani, diviene uno stimolo rivelante, un curioso escamotage per conseguire nuove entusiastiche conoscenze nonché ricercare, insieme al proprio pet, diverse prospettive nell'osservazione di ciò che ci circonda.


Perché riconoscersi uomo e cane, alterità in grado di leggere reciprocamente gli stati emozionali e percipientisi vicendevolmente in quei frangenti così simbiotici e dialettici, significa saper interpretare quel lessico emozionale che gli consente di vivere all'interno di un fiume continuo di condivisioni, e di realizzare così una simbiotica appartenenza che allontana la paura della solitudine. Il prof. Marchesini ci erudirà su come i nostri pet oggi siano vissuti in modo innaturale perché purtroppo il nostro antropocentrismo proietta su di loro aspettative che non rispettano assolutamente la loro identità e soggettività. Per questo motivo l'autore asserisce che siamo un po' tutti punkabestia in quanto benché si ami portare ovunque il cane con noi e lui ne sia felice, tuttavia non tutte le situazioni sono adatte a lui.


Dai cani abbiamo dunque molto da imparare, come ad esempio quanto per loro sia importante nutrirsi di differenze solo apparenti, crescendo assieme ed accettando i cambiamenti. Non perdetevi dunque l'appuntamento con la presentazione di questa opera, molto più di un semplice memoriale ma piuttosto una illuminazione su quanto amore e speranza ci trasmettano i cani che si affiancano nei percorsi salienti della nostra vita, nonché un prezioso vademecum che ci consentirà di accostarci a loro con maggiore consapevolezza ed appagamento reciproci.
ricco di amore e speranza reciproci.

18 marzo 2017 Hotel Le terrazze, via Roma 72 A/B, Villorba-Treviso

Per informazioni: zooantropologia@siua.it, www.siua.it

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Val di Sua, le "zecche rosse" scatenano la guerriglia pro immigrati. Attacchi alla polizia
tensioni al confine Italia-Francia, vandalizzato golf club Claviere

Val di Sua, le "zecche rosse" scatenano la guerriglia pro immigrati. Attacchi alla polizia

Roma, cane a passeggio ingoia hashish e va in overdose
droga nascosta nel parco dalle "risorse"

Roma, cane a passeggio ingoia hashish e va in overdose


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU