IMMIGRAZIONE INUTILE

Moldavo ruba 25mila euro all'anziana che accudiva

L'uomo utilizzava degli assegni dopo aver falsificato la firma della ignara malcapitata ma è stato scoperto dai carabinieri di Rovigo

Redazione
Foto ANSA

Foto ANSA

L'uomo, che con la moglie faceva il badante di una anziana, amministrando anche i suoi beni, si sarebbe appropriato di circa 25mila euro, prelevando col bancomat affidato per fiducia e compilando falsi assegni. I due erano regolarmente assunti, con uno stipendio di 1200 euro a testa, ferie e tredicesima. Il moldavo era stato ingaggiato dall'anziana signora dopo la morte del marito, avvenuta nel 2008, e svolgeva le mansioni di domestico. In breve tempo era così divenuto l'uomo di fiducia della ultraottantenne, tanto che la stessa gli aveva delegato, oltre ai normali compiti specifici del suo ruolo, anche la gestione amministrativa familiare.

Ad un certo punto però la donna si è insospettita ed ha chiesto al badante di farle vedere gli estratti conto della banca che, in quel periodo, non aveva più avuto modo di controllare perché amministrati dal suo domestico. Ma quest’ultimo, trovando sempre mille scuse, continuava a nascondere i documenti. A quel punto la donna si è rivolta ad un commercialista, amico di famiglia. Il professionista ha chiamato i Carabinieri che hanno scoperto l’inganno. Il mondavo ora dovrà rispondere di truffa aggravata nei confronti della sua vittima.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU