Offensiva in corso

Iraq: sempre più violenti gli scontri a Mosul, l'Isis non vuole perdere la città

Le forze irachene sono entrate nei sobborghi periferici, nel tentativo di togliere ai jihadisti il controllo di quella che è stata per anni la loro roccaforte

Redazione
Iraq: sempre più violenti gli scontri a Mosul, l'Isis non vuole perdere la città

Milizie irachene. Foto ANSA

Si fanno sempre più violenti gli scontri a Mosul, in Iraq, dove le forze irachene sono entrate nei sobborghi periferici della città e nel tentativo di togliere all'Isis il controllo di quella che è stata per due anni la loro roccaforte. Secondo un giornalista della Bbc che è al seguito delle truppe irachene, anche martedì 1 novembre le forze dell'anti-terrorismo hanno trovato una forte resistenza da parte dei jihadisti sunniti e sono proseguiti gli scontri alla periferia settentrionale della città.

Truppe irachene sarebbero riuscite ad avanzare dal fronte meridionale. La città, bersaglio di una pesante offensiva cominciata oltre due settimane fa, è ormai stretta in una morsa a tenaglia. L'offensiva per riconquistare Mosul all'Isis ha avuto ufficialmente inizio lo scorso 17 ottobre e da allora le forze irachene, insieme ai curdi peshmerga, sono avanzate passo dopo passo dai fronti est, nord e sud. I jihadisti non hanno però alcuna intenzione di cedere facilmente il controllo, e si difendono strenuamente.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Turchia in Europa? L'Austria dice "nein". Ed Erdogan sbrocca
populisti al governo con le idee chiare

Turchia in Europa? L'Austria dice "nein". Ed Erdogan sbrocca

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk
Orbán: 30 milioni di euro per proteggere le frontiere Ue

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU