con la scusa del terrorismo

Salta la tregua tra India e Pakistan. Si combatte al confine

"La violazione del cessate il fuoco da parte di Lahore è avvenuta intorno alle 4 locali nel settore di Pallanwala del distretto di Akhnoor"

Alfredo Lissoni
Salta la tregua tra India e Pakistan. Si combatte al confine

India e Pakistan si sono accusati reciprocamente di aver violato sabato il cessate il fuoco sparando lungo la Linea di Controllo (LoC) che funge da confine ufficioso fra i due Paesi in Kashmir. Citando fonti militari indiane, l'agenzia di stampa Ani ha riferito che "la violazione del cessate il fuoco da parte del Pakistan è avvenuta intorno alle 4 locali nel settore di Pallanwala del distretto di Akhnoor".


Da parte sua l'ufficio stampa dell'esercito pachistano (Ispr) ha diffuso un comunicato a Rawalpindi in cui ha sostenuto che "le forze indiane hanno cominciato a sparare senza essere state provocate nel settore di Bhiber della LoC alle 4 ed hanno continuato fino alle 8. Le forze pachistane hanno risposto in modo appropriato e hanno fatto tacere le armi" avversarie. Questo nuovo incidente è avvenuto due giorni dopo che l'India ha annunciato di avere realizzato una "operazione chirurgica" per distruggere basi terroristiche in territorio pachistano, uccidendo numerosi militanti e due soldati pachistani.


Da parte sua Islamabad ha negato che vi sia stato ingresso di militari indiani sul suo territorio, assicurando che si è invece trattato di una sparatoria lungo la LoC. Venerdì sera il governo di Islamabad ha convocato gli ambasciatori dei cinque Paesi membri del Consiglio di Sicurezza dell'Onu per fornire loro i particolari della versione pachistana.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il "Nobel per la pace" cerca la Terza Guerra Mondiale
obama ammassa truppe al confine russo

Il "Nobel per la pace" cerca la Terza Guerra Mondiale?

Colpo di stato in Libia, occupati tre Ministeri a Tripoli
e ora ci manderanno tutti i clandestini

Colpo di stato in Libia, occupati tre Ministeri a Tripoli


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU