Il popolo magiaro al voto

Immigrazione: Orbán si prepara a rottamare la Ue?

L'Ungheria chiamata a votare il referendum che potrebbe provocare sull'Unione Europea un altro terremoto politico dopo quello della Brexit

Alfredo Lissoni
Immigrazione: Orban si prepara a rottamare la Ue?

A Bruxelles se la stanno già facendo sotto. Perché il "no" degli ungheresi alle quote di ripartizione dei migranti giunti in Europa, in particolare in Italia e in Grecia, viene dato per scontato alla vigilia del referendum voluto dal premier euroscettico Viktor Orbán.

L'unica grossa incognita riguarda il quorum del 50% necessario perché il voto sia valido. Orbán lo considera un voto di "fatale significato" per l'identità cristiana del continente europeo minacciato da epocali migrazioni. Il premier populista ha dato un'ultima spinta verso le urne parlando di "valore epocale" della consultazione non solo per l'Ungheria ma anche per l'intera Unione europea.

Si rischia a suo avviso una "reale migrazione di popoli" verso l'Europa dato che in Africa milioni di disperati cercano una vita migliore in Germania, Austria e Svezia. E l'Ue "ha invitato in Europa masse di persone sfortunate", sostiene il premier chiedendo di fermare questa politica.

"Un no ungherese equivale ad un no a Bruxelles", ha commentato il leader euroscettico olandese del Partito per la libertà (Pvv) Geert Wilders sul referendum sulle quote in Ungheria, in un Tweet.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU