Le folli leggi italiane

Spara ai carabinieri e per sbaglio si uccide. Indagati...i militari

Il balordo stava tentando di rubare un'automobile a Caravaggio, ma, sorpreso, ha fatto fuoco sugli uomini dell'Arma, rimanendo ferito a morte dalla sua stessa arma

Ismaele Rognoni
Rapina in piazza a Ferrara, arrestato minorenne tunisino

Una gazzella dei carabinieri. Foto ANSA

Ha del paradossale la storia che stiamo per raccontare e che vede protagonisti due militari dell'Arma e un ladro. Quest'ultimo, Tafaj Besnik, chiaramente di origini non italiane, aveva rubato, in provincia di Cremona, un' Audi A8 blu scura e stava fuggendo dai Carabinieri, che lo stavano braccando, attraverso la provincia bresciana. 

Il balordo è stato scoperto a Caravaggio mentre stava tentando di rubare un'altra automobile: una Audi A6. Sorpreso da due carabinieri, il delinquente ha tentato di scappare a piedi sparando ai due militari. Ma, purtroppo per lui, mentre fuggiva è caduto per terra e un colpo, partito accidentalmente dalla sua pistola, l'ha colpito sotto il mento provocandone la morte. 
Nonostante i carabinieri non abbiano risposto al fuoco, sono stati comunque indagati secondo le folli leggi di questo paese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU