scontri politico-religiosi tra iran e arabia saudita

Teheran attacca Riad: "Regime infanticida e sponsor del terrorismo"

Il portavoce iraniano degli Esteri: "Le autorità dell'Arabia Saudita si trovano impantanate nel sostegno al terrorismo ed all'infanticidio in Yemen, Siria e Iraq"

Alfredo Lissoni
Teheran attacca Riad: "Regime infanticida e sponsor del terrorismo"

L'iraniano Bahram Qassemì e il ministro degli Esteri saudita Adel al-Jubeir

Continua ad essere incandescente la relazione tra Iran ed Arabia Saudita. "Invece di gracchiare illazioni repetitive, l'Arabia Saudita farebbe bene a rivedere le proprie azioni", ha attaccato mercoledì sera il portavoce iraniano del ministero degli esteri, Bahram Qassemì, rispondendo alle dichiarazioni fatte poche ore prima a Pechino dal ministro degli esteri saudita Adel al-Jubeir. "A seguito di errori strategici colossali, le autorità dell'Arabia Saudita si trovano impantanate nel sostegno al terrorismo ed all'infanticidio in Yemen, Siria e Iraq", ha aggiunto Qassemi.


"Nonostante gli sforzi ininterrotti di questo paese per celare le sue malefatte", ha tuonato ancora il portavoce iraniano, "oggi il mondo intero ha capito bene che l'origine delle più orribili operazioni terroristiche nel mondo sono i petrodollari e la falsa setta del wahhabismo alla base del potere del regime saudita".


Il ministro degli esteri saudita Adel al-Jubeir, mercoledì, aveva ricordato a Pechino che il suo Paese non avrebbe permesso all'Iran di prendere il controllo dello Yemen attraverso gli sciiti al Houthi. "Le autorità saudite dovrebbero prendere la giusta lezione ricordando il destino di Saddam", ha concluso il portavoce iraniano.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU