la ricetta del doge

Immigrazione, Zaia: “Gli accordi di Parigi ci danno ragione. Ora concretizzare”

Il governatore veneto a La Stampa: “Aiutare gli immigrati in Africa per identificare i pochi che devono essere accolti”

Redazione
Immigrazione, Zaia: "Gli accordi di Parigi dicono che la Lega aveva ragione. Ora bisogna concretizzare"

Foto ANSA

Il governatore veneto Luca Zaia interviene a gamba tesa sul tema dell'immigrazione e sbugiarda buonisti e radical-chic. "Le cose che dicevamo noi anni fa sono alla base degli accordi di Parigi. Anche Matteo Renzi ha detto aiutiamoli a casa loro. Si tratta di farlo davvero. In tutto il Nord Africa vanno costruiti centri di accoglienza. Non solo in Libia. In Marocco, Tunisia, Egitto. Dopo aver fatto il lavoro sporco per tutto il mondo adesso quelli che salviamo in mare li riportiamo nei centri in Nord Africa. Mandiamo anche i medici. Li identifichiamo e per i profughi istituiamo dei corridoi umanitari". Ha affermato alla Stampa, aggiungendo: "Il processo è inarrestabile ma non può essere solo a carico dell'Italia".


Sulla necessità di un ulteriore sforzo da parte delle Regioni sull'accoglienza dei profughi, Zaia frena: "La mia risposta è no. Chi lo chiede non ha coscienza di quello che succede nel territorio. Non cerco la rissa né ne faccio un problema di non collaborazione perché stiamo all'opposizione, ma nessuno è in grado di sapere quale costo sociale ci fanno pagare gli immigrati. La storia di 3 immigrati ogni 1000 abitanti sembra poco".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU