MAKE AMERICA GREAT AGAIN

Trump promette: "Con me meno tasse per tutti"

Il tycoon annuncia che se diverrà Presidente abbasserà le aliquote sulle aziende dal 35% attuale fino al 15

Alex Bazzaro
Donald Trump

Foto ANSA

Nel suo discorso tenuto all'Economic Club di Detroit, il candidato repubblicano ha ribadito la promessa di ridurre le tasse sulle aziende dal 35 al 15 per cento. Annunciando: "la maggiore rivoluzione fiscale dai tempi di Reagan". Ma il magnate non si è limitato a questa proposta sui temi economici, aggiungendo che non verranno fatti tagli al welfare, lo stop alle politiche ambientaliste e di risparmio energetico che frenano la crescita economica, il rilancio dell’industria manifatturiera rivedendo e la cancellazione gli accordi commerciali internazionali che penalizzano gli Stati Uniti.

Trump ha anche nuovamente attaccato la Cina, definita "sempre fuorilegge" (dalla manipolazione della sua valuta, ai sussidi, alla proprietà intellettuale trafugata), e la sua rivale Hillary. presa di mira proprio dalla città del Michigan passata dai fasti di "Motor City" al declino che secondo Donald è il frutto delle politiche fallimentari di Bill Clinton, reo di aver fatto passare l'accordo di libero scambio Nafta.


"Tasse più basse aiutano a far rientrare in America denaro dall'estero", ha spiegato il candidato repubblicano, proponendo anche un'aliquota ridotta al 10% sul rientro dei capitali dall'estero. Sul fronte delle tasse sulle persone fisiche, Trump ha in mente invece tre aliquote, in base alla fascia di reddito: 12%, 25% e 33%. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro

Fidel è morto
la vignetta di krancic

Fidel è morto


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU