Livello massimo di attenzione

Francia, sulle spiagge di Mentone sono comparsi i cartelli "Allerta attentati"

A poche centinaia di metri dal confine con l'Italia sono stati posizionati inquietanti avvisi, che fanno parte del piano transalpino di sicurezza nazionale

Redazione
Francia, sulle spiagge di Mentone sono comparsi i cartelli "Allerta attentati"

Uno dei cartelli apparsi sulla spiaggia. Da riviera24.it

Allerta attentati sulla spiaggia di Mentone, a poche centinaia di metri dall'Italia. A circa un mese dalla strage avvenuta sulla Promenade des Anglais di Nizza nel dipartimento delle Alpi Marittime, rimane altissima la tensione in Francia per via del timore di nuovi attacchi da parte dei terroristi islamici. Nel dipartimento delle Alpi Marittime, nell'Ile de France e in buona parte dell'ex provincia di Nizza vige lo stato di allerta "Vigipirate", il piano transalpino di sicurezza nazionale ideato nel 1978 dall'allora presidente della repubblica Valéry Giscard d'Estaing per tutelare i cittadini dalle minacce terroristiche. Le autorità lo segnalano con diversi cartelli posti anche sulle spiagge, e sicuramente lo sconfinamento dei 150 clandestini di venerdì scorso non ha contribuito a far calare la tensione.

Lo stato di allerta rosso era in vigore dagli attentati del 7 luglio 2005 a Londra fino al 19 marzo 2012, in occasione della sparatoria di Tolosa, quando fu portato a scarlatto. Il livello allerta attentati è stato proclamato in seguito alla strage nella sede di Charlie Hebdo. "Alerte attentat - en raison des circostances" si legge sugli avvisi, apparsi persino sul litorale cittadino che in questi giorni è assai affollato di turisti. Dopo ciò che è avvenuto a Nizza lo scorso 14 luglio il sindaco di Mentone, la città che divide la "caldissima" frontiera italo-francese con Ventimiglia ha chiesto una maggiore presenza della polizia, della gendarmeria, dei vigili urbani, dei vigili del fuoco e persino dell'esercito per vigilare sugli eventi in programma nella città dei limoni per questa estate. I bagnanti non sembrano intimoriti dai cartelli e si tuffano spensierati godendosi un'estate fin troppo rovinata dal terrore e dai fatti sanguinosi che hanno colpito il Paese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU