SIT-IN PER IL POCKET MONEY

Taranto, la protesta dei profughi: "Ci dovete dei soldi"

Nella città pugliese, un gruppo di immigrati ha protestato in piazza contro il mancato pagamento del cosiddetto pocket money. Ad organizzare e sostenere la protesta degli stranieri sono stati i Cobas

Francesco Vozza
Taranto, la protesta dei profughi: "Ci dovete dei soldi"

Profughi sul piede di guerra a Taranto: infatti, alcuni immigrati ospitati presso il centro di accoglienza "Ex Bel Sit" sono scesi in piazza per manifestare contro il mancato pagamento del cosiddetto pocket money, che è una sorta di paghetta giornaliera concessa ai richiedenti asilo. Gli stranieri, che sono sostenuti nella loro lotta dal sindacato Slai Cobas, si sono concentrati di fronte la Prefettura, dando vita ad un sit-in. Pare che la cooperativa incaricata di occuparsi dell'accoglienza di questi migranti non elargisca loro il pocket money da circa 5 mesi

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU