L'operazione nel Piacentino

Rom finti poveri: sequestrati beni per 1,2 milioni di euro a giostrai senza reddito

Nessuno dei componenti delle famiglie dichiarava redditi al fisco, ma tutti conducevano un elevatissimo stile di vita svolgendo delle attività criminali

Redazione
Rom finti poveri: sequestrati beni per 1,2 milioni a giostrai senza reddito

Foto ANSA

Beni mobili ed immobili per un valore complessivo di 1,2 milioni di euro sono stati sequestrati mercoledì dalla Guardia di Finanza di Piacenza a due famiglie di giostrai di origine rom residenti nel comune di Cadeo (Pc). Il provvedimento è giunto al termine di complesse indagini per la ricostruzione del patrimonio illegalmente accumulato negli anni dalle famiglie. Gli accertamenti eseguiti dalle fiamme gialle hanno consentito di individuare in capo ai responsabili un tenore di vita, disponibilità finanziarie ed un patrimonio assolutamente sproporzionato e non giustificabile, tenuto conto che nessuno dei componenti delle famiglie dichiara redditi al fisco.

I finti poveri, abitualmente dediti ad attività criminali, conducevano infatti un elevatissimo stile di vita, grazie al reimpiego dei proventi frutto delle attività delittuose; un patrimonio accumulato nel tempo sul fronte mobiliare e immobiliare. I destinatari delle misure di prevenzione sono in particolare due capofamiglia dai curricula criminali di assoluto spessore: nel tempo, infatti, la loro biografia si è arricchita dei reati di truffa, associazione per delinquere, falso, furto, insolvenza fraudolenta e sostituzione di persona; reati per i quali tutti i processi si sono conclusi con delle condanne definitive.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Cinquanta sfumature di Boldrini
Prima le donne, o i clandestini?

Cinquanta sfumature di Boldrini

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio
Oltre 200 manifesti affissi in città

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU