Guerra contro le nostre tradizioni

Natale a scuola, siamo alle solite: nuove censure per non offendere gli islamici

Canti natalizi cancellati o modificati, Babbo Natale che porta "permessi di soggiorno", divieto di benedizione delle aule: tutto in nome della laicità

Redazione
Natale a scuola, siamo alle solite: nuove censure per non offendere gli islamici

Foto ANSA

Si avvicina il Natale, e come accade ormai da alcuni anni a questa parte si susseguono le segnalazioni di censure e modifiche ai testi e alle tradizioni, giustificati con la necessità di portare rispetto agli alunni di fede musulmana e alle loro famiglie. Nelle scorse settimane alla scuola primaria "De Amicis" dell'Aquila è nata una polemica per la decisione di cancellare i canti natalizi, mentre in un istituto di Sorbolo è stata adottata una canzone nella quale Babbo Natale "porta un sacco pieno di permessi di soggiorno", fatto che il leader leghista Matteo Salvini ha definito "assurdo e di una gravità assoluta".

A Barzanò, nel Lecchese, è stato lasciato fuori dalla scuola il parroco don Renato Cameroni, al quale è stato concesso dalla dirigente di benedire le aule solo fuori dall'orario scolastico, decisione che ha fatto infuriare molti genitori. A Taranto l'ultimo episodio in ordine di tempo: in nome della laicità sarebbe stato chiesto al dirigente di mettere al bando i canti nei quali viene citato Gesù Bambino, che verrebbero considerate come attività di proselitismo. Le associazioni agnostiche supportano la cancellazione delle tradizioni: per loro, ricordare le cerimonie di una sola religione è esclusione.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

La Boldrini torna alla carica: "Approvare subito lo Ius soli"
eccheppalle! a sinistra hanno il chiodo fisso

La Boldrini torna alla carica: "Approvare subito lo Ius soli"

L'ultima dei buonisti: non esiste il terrorismo islamico
Vedendo la realtà con gli occhi bendati

L'ultima dei buonisti: non esiste il terrorismo islamico


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU