meglio clandestino che italiano

Verona, arrestato per spaccio. La condanna: obbligo di firma in albergo

Da un pocket money di 2,5 euro al giorno a 200 euro in tasca in un pomeriggio. Arrestato mentre spacciava droga a minorenni, l'immigrato dovrà fare il "clandestino in albergo"

Redazione
Le follie della magistratura: clandestino arrestato per spaccio a minori? Obbligo di firma in Albergo

Scompiglio intorno alle 20 di giovedì sera, sui bastioni che delimitano il centro storico di Verona, in via circonvallazione Oriani, per una rissa tra una decina di immigrati. Sono dovuti intervenire i militari dell'arma del comando di Verona, per fermare il triste spettacolo e arrestare tre stranieri di origine africane, con l'accusa di rissa, e due di loro anche per detenzione e spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale.

Si tratterebbe di due immigrati clandestini del Gambia venticinquenni e uno del Ghana di appena 18 anni. I militari li hanno trovati con addosso un coltello di piccole dimensioni e con varie ferite da taglio mentre si lanciavano delle pietre. Due di loro in tasca avevano ancora della droga e 200 euro nascosti nella biancheria intima.

Un immigrato del Gambia, invece, è stato arrestato mentre spacciava droga ad alcuni minorenni sempre sui bastioni a ridosso del centro cittadino. Il finto profugo, 21enne, è stato bloccato dai militari dopo una breve fuga nella quale ha tentato di gettare via lo stupefacente: 65 grammi di hashish e 15 di marijuana, già divisi in 46 dosi. L'immigrato africano è stato arrestato e, in attesa dell'udienza fissata al prossimo aprile, è stato rispedito all'albergo che lo ospitava con l'obbligo di firma giornaliero.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU