Invasione programmata

Sardegna, sbarchi di clandestini dall'Algeria tornati ai livelli di dieci anni fa

Nel 2016 sono stati 1.200 gli illegali algerini intercettati sulla rotta verso l'isola, dopo che per sette anni si era registata un'interruzione del fenomeno

Redazione
Sardegna, sbarchi di clandestini dall'Algeria tornati ai livelli di dieci anni fa

Sbarco di algerini. Foto ANSA

Sarebbe tornato ai livelli di dieci anni fa il fenomeno delle partenze dei clandestini dalle coste algerine verso quelle della Sardegna. La denuncia arriva lunedì dal quotidiano del paese nord africano Echourouk, il quale analizzando i numeri ha rilevato che nel 2016 sono stati 1.200 gli illegali algerini intercettati mentre si dirigevano verso l'isola. Dopo una lunga interruzione del fenomeno andata avanti per sette anni almeno, il numero dei clandestini partiti lo scorso anno dall'Algeria è tornato ad essere molto alto. Nel 2016 sono state individuate almeno 26 imbarcazioni che hanno percorso la rotta, anche se altre decine sono arrivate a destinazione senza venire scoperte.

Secondo i media algerini, non è più solo la Libia ad essere utilizzata come punto di partenza delle imbarcazioni dirette nel nostro Paese, ma la rotta dell'invasione si starebbe decisamente spostando a ovest. In particolare, i clandestini utilizzano ora anche le coste di Annaba, nell'est dell'Algeria, che sarebbero ormai diventate il punto di imbarco per tutti coloro che vogliono partire illegalmente verso la Sardegna. Solamente a Capodanno sono arrivate sulle coste sarde tre imbarcazioni con 46 algerini a bordo; secondo l'Organizzazione mondiale dei migranti (Oim), nel 2016 sono stati 363.348 gli arrivi in Europa via mare, 181.436 dei quali avvenuti attraverso l'Italia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU