DOPO LE POLEMICHE DEI GIORNI SCORSI

Regione Sicilia, stipendi Ars, si va verso la reintroduzione dei tetti

Una misura prevista nell'accordo triennale scaduto a fine anno e che prevedeva la soglia massima di 240 mila euro lordi omnicomprensivi per i dirigenti e sotto-tetti per le altre carriere

Fabio Cantarella
Regione Siciliana. Stipendi Ars, si va verso la reintroduzione dei tetti

Palazzo dei Normanni, sede del parlamento più antico d'Europa

Si profila la reintroduzione dei tetti, ma importo da concordare, agli stipendi del personale dell'Assemblea regionale siciliana, misura prevista nell'accordo triennale scaduto a fine anno e che prevedeva la soglia massima di 240 mila euro lordi omnicomprensivi per i dirigenti e sotto-tetti per le altre carriere. Sarebbe questo l'indirizzo che il Consiglio di presidenza dell'Ars intende dare alla trattativa che formalmente si aprirà il prossimo 17 gennaio.

Sembrano, quindi, archiviate le polemiche che nei giorni scorsi hanno visto contrapporsi il presidente del parlamento siciliano Gianfranco Micciché, e il deputato, ex assessore, Vincenzo Figuccia. Quest'ultimo ha sostenuto con forza l'importanza di mantenere il tetto stipendiale anche nel rispetto delle tantissime famiglie in difficoltà economiche. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

Dopo Verona un’altra mozione anti-aborto in dirittura d’arrivo!
Alessandria: va avanti la proposta prolife dei consiglieri Locci e Trifoglio

Dopo Verona un’altra mozione anti-aborto in dirittura d’arrivo!

Padova: la sinistra s’improvvisa in difesa della “Cristianità”
“Messaggero di Sant'Antonio” a rischio chiusura

Padova: la sinistra s’improvvisa in difesa della “Cristianità”

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

Le fake news domani a Saronno. Con Enrica Perucchietti
la nota scrittrice spiega le dinamiche della (falsa) comunicazione

Le fake news domani a Saronno. Con Enrica Perucchietti

Il Populista sbarca su Google Plus
Audaci, istintivi, fuori controllo e.. sempre più social!

Il Populista sbarca su Google Plus


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU