A Castiglioncello, nel livornese

Clandestini aggrediscono e sequestrano il personale dell'hotel che li ospita

Lega all'attacco: "Situazione non sostenibile, rifiutano la convivenza civile". Salvini: "Per Renzi non esiste nessuna invasione. Bugiardo e complice"

Redazione
Clandestini nigeriani aggrediscono e squestrano il personale dell'hotel che li ospita

Alcuni dei 44 clandestini ospitati nell'hotel Saint Vincent. Da lanazione.it

Notte ad altissima tensione quella tra martedì e mercoledì a Castiglioncello, frazione del comune di Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno, dove si sono vissuti momenti di paura all'hotel S.Vincent, che da un anno e mezzo accoglie 44 clandestini di varie nazionalità, etnia e religione. Poco prima della mezzanotte un mediatore culturale libico delegato dall'Arci per verificare l'applicazione dei protocolli di accoglienza e il comportamento degli ospiti ha effettuato un'ispezione di routine nella struttura di Via Aosta. In una camera dell'albergo che ospita tre nigeriani ce n'erano altri tre, ma soprattutto era presente un fornellino il cui uso è vietato agli immigrati che debbono cibarsi di quanto viene fornito dall'hotel Mediterraneo di Cecina Mare che ospita altri stranieri. Pare che i sei volessero cucinarsi da soli il cibo più adatto al ramadan, il periodo di preghiera e di privazioni imposto dal Corano e iniziato proprio lunedì. Il mediatore ha contestato il loro comportamento, insieme a un addetto dell'albergo chiamato dal dipendente Arci, ma entrambi sono stati prima strattonati e poi rinchiusi all'interno della stanza: un vero e proprio sequestro interrotto solo dall'arrivo dei carabinieri in tenuta anti-sommossa, chiamati dagli altri addetti dell'albergo; i responsabili dell'aggressione sono stati denunciati per resistenza, violenza privata e lesioni.

L'episodio porta alla luce una situazione difficile nella struttura, dove fatti del genere si ripetono con frequenza. "Il problema – spiega un vicino che abita nella zona dell'albergo – è che al di là di quanto costano alla collettività, queste persone dimostrano di non volersi integrare. E in più siamo in piena zona turistica e molte ville qui accanto sono state messe sul mercato". Lega Nord da tempo denuncia la situazione insostenibile, e ieri il leader Matteo Salvini non ha usato giri di parole sul suo profilo Facebook: "In un albergo che accoglie presunti profughi a Castiglioncello (Toscana) - ha scritto in un post nel quale elencava altri fatti simili accaduti in giornata - gli immigrati hanno sequestrato i proprietari dopo una rivolta. Sono dovuti intervenire in forza i carabinieri. Ma per Renzi - ha concluso Salvini - non esiste nessuna invasione. Bugiardo e complice".

Oltre al leader del Carroccio anche i rappresentanti locali sono intervenuti sull'accaduto. "Ho ricevuto molte telefonate di cittadini allarmati per quanto accaduto all'hotel Saint Vincent", spiega Manfredi Potenti, responsabile della sezione Val di Cecina della Lega Nord: "Una preoccupazione comprensibile per un episodio che deve far riflettere su un tipo di accoglienza che la Lega ha criticato fin dal 2014, quando i primi immigrati vennero accolti. Siamo una zona turistica e questo elemento non è sicuramente positivo. Poi è sbagliato, da parte del governo, continuare a promuovere questo tipo di accoglienza". E aggiunge: "Non so se queste persone abbiamo fatto domanda come profughi o rifugiati. Sicuramente i tempi vanno troppo le lunghe e questo sistema non funziona". Potenti critica anche i progetti operati con gli immigrati. "Gli immigrati sono qui in alcuni casi da due anni senza fare niente, una situazione non sostenibile – spiega il responsabile di zona della Lega -. In più alcuni, pur non provenendo da paesi in guerra, stanno occupando dei posti a chi effettivamente potrebbe vedersi riconoscere lo status di rifugiato. Al di là di questo il rispetto delle regole deve essere alla base di tutto e queste persone hanno dimostrato di non voler sottostare alle più basilari norme di convivenza civile".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina
Non sarà mai il nostro stile di vita

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU