conte bocciato dal premier mancato

Piano Colao, Cottarelli: "Il solito condono fiscale"

"Non lo si chiama condono, preferendo il più elegante Voluntary Disclosure, ma quello è: il solito premio dato a chi ha evaso le tasse e il solito incentivo a non pagarle in futuro"

Redazione
Piano Colao: Cottarelli: "Il solito condono fiscale"

Foto Wikipedia

"Non so se quello che si racconta sulla reazione negativa di Conte al piano Colao sia vero. Ma è verosimile, visto che, se non ci fossero stati contrasti, ci sarebbe stata almeno una conferenza stampa congiunta tra i due": esordisce in questo modo l'intervento sulla Stampa di Carlo Cottarelli, già commissario straordinario alla Spending review tra il 2013 e il 2014, nel commentare quelli che lui definisce "i tre punti che vedo in qualche modo problematici" dell'ex manager Vodafone chiamato dal premier Conte a mettere a punto il piano per la ripresa dopo il Covid-19.

Per Cottarelli il primo punto riguarda "la mancata indicazione del costo delle proposte avanzate per le finanze pubbliche", il secondo concerne il fatto che "l'efficacia di tante altre riforme proposte da Colao possono funzionare bene solo se riusciremo a far funzionare bene anche la giustizia, e non solo quella civile, ma anche quella penale e amministrativa", infine il terzo, che per Cottarelli riguarda "una proposta che mi lascia perplesso". Ovvero, sostiene l'ex commissario alla spesa, che a "a pagina 17 del Rapporto e nella scheda 7" del Rapporto Colao "ci sta l'ennesimo condono fiscale".

Per Cottarelli, dunque, "non lo si chiama 'condono', preferendo il più elegante 'Voluntary Disclosure', ma quello è: il solito premio dato a chi ha evaso le tasse e il solito incentivo a non pagarle in futuro". E per Cottarelli si tratta di un "vero peccato" che un rapporto che contiene "tante ottime proposte di ammodernamento" ne contenga anche una "così legata alle peggiori tradizioni della nostra economia".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il ponte di Genova resta ai Benetton
tante sceme dei pentastellati e poi...

Il ponte di Genova resta ai Benetton

Coronavirus, ci stiamo ri-impestando tutti!
ira di zaia per un nuovo focolaio in veneto

Coronavirus, ci stiamo ri-impestando tutti!

Federalberghi: "Senza americani turismo non ha ossigeno"
Bocca: "gli italiani spendono meno degli stranieri"

Federalberghi: "Senza americani turismo non ha ossigeno"

"Scandalo camici" in Lombardia? Fontana querela Il Fatto Quotidiano
continuano a dare addosso al governatore lombardo

"Scandalo camici" in Lombardia? Fontana querela Il Fatto Quotidiano


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU