Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura... ma poi vidi la luce.

Valentina  Sertini
Nel mezzo del cammin di nostra  vita mi ritrovai per una selva oscura... ma poi vidi la luce.

“Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la dritta via era smarrita”. Chi non conosce questi famosi versi del poema più famoso di tutti i tempi? È ovviamente superficiale puntualizzare che è Dante Alighieri che li scrive per immortalare la sua prima visione dell’Inferno come lo è altrettanto, immaginare che queste sono le parole che urla la nostra Italia, sopraffatta dalla follia di un Governo che non è assolutamente in grado di gestire il patrimonio cosmico qual è il nostro Paese. Italia: uno dei Paesi più belli della superficie terrestre, dalle grandi e maestose catene montuose, dalle spiagge più invidiate e affollate, dalle opere letterarie e monumentali più famose ed importanti che ne hanno fatto il più grande patrimonio culturale al mondo, dai cervelli più prestigiosi, dalla popolazione più calorosa, accogliente e amata dai cittadini oltreoceano anche grazie ai nostri avi che ne hanno lasciato giusta testimonianza.

Dunque, un luogo dalle forti tradizioni, dalle prestigiose opportunità e garanzie di successo per i propri cittadini che negli ultimi anni però, ha visto un declino non indifferente, anzi è sicuramente il peggiore dopo la ripresa del dopoguerra; tutto questo è stato reso possibile dalla superficialità e incompetenza del Governo “Renziano”. Ha avuto la barbara capacità di piegare il nostro Paese, di mettere in ginocchio giovani che non vedono un futuro, padri di famiglia che non riescono ad arrivare a fine mese e i nostri anziani che dopo una vita di lavoro e sacrifici non riescono a godere della loro anzianità perché non hanno il beneficio di una pensione degna. E mentre gli italiani dunque, perdono il lavoro, vivono sui marciapiedi o in macchina e nel peggiore dei casi si suicidano, le imprese diventano il bancomat ufficiale dello Stato, i cittadini non sono più sicuri non solo per le vie centrali della Città ma anche nelle proprie case grazie all'aumento della delinquenza, il nostro Presidente del Consiglio, nonché il burattino di Bruxelles, facendo il finto buonista pensa ad accogliere gli immigrati, all'utero in affitto, al matrimonio e adozioni gay. Ebbene si, perché secondo Renzi, il Paese è in continua crescita da quando vige la sua dittatura legalizzata, quindi può tranquillamente fare beneficienza agli extracomunitari (non profughi di guerra), all’Isis (infiltrata nel nostro Paese, che è il suo “ponte” per l’accesso in Europa) e a farsi le leggi ad personam per fare il favore agli amici ( Vendola - mummy vi dice qualcosa? ). Ma all’improvviso, dopo che “la dritta via era smarrita”, si inizia ad avvertire la luce in fondo al tunnel; presso “la selva oscura” si percepiscono così chiaramente la grinta, la fedeltà e il favoreggiamento alla sana politica dell’uomo che tutti noi chiamiamo il “Capitano”: Matteo Salvini. Si proprio così, perché ci sta guidando verso la fine di un Governo disastroso e l’inizio di una nuova politica basata sulle cose essenziali, (che tanto essenziali per Renzi non lo sono state): il bene del proprio Paese, dei cittadini Italiani e delle nuove generazioni che stanno crescendo e sono in arrivo, sempre un po' meno purtroppo, grazie alla politica demenziale e sciacalla che ha sempre sfavorito le famiglie italiane riducendo di gran lunga le nascite. Matteo Salvini, è prima un uomo, padre e poi un politico dalle idee forti e decise che riecheggiano nella testa di noi che crediamo energicamente nella sua buona volontà e fermezza politica. L’unico che crede nel cambiamento radicale di questa politica scellerata e infame, senza porsi dei limiti, scendere a bassezze e ad accordi sottobanco. Lui ci crede e noi insieme a lui, perché siamo “Noi con Salvini” e lo saremo fino alla fine, fino a quando avvicineremo i nostri calici per dare il benvenuto ad un' Italia che è pronta a guarire le proprie ferite e anche dopo quando sosterremo il nostro nuovo Presidente del Consiglio che ci restituirà la dignità e un' Italia più radiosa che mai, illuminata dalla sfera dei buoni propositi e di un futuro sicuramente roseo che ci donerà i frutti dei nostri sacrifici.

Vivo in Calabria, la regione che è stata sempre l'ultima nella lista delle priorità e la prima che non ha mai conosciuto un vero e proprio sviluppo economico e sociale. Noi giovani calabresi, siamo il futuro di questa regione e siamo pronti a lottare per darle la possibilità di intraprendere quel volo che gli è sempre stato negato, per darle quella spinta che non ha mai conosciuto. In questa terra ci sono tante di quelle potenzialità che trovo assurdo tenerle ancora nascoste o barattarle a causa della cattiva politica che l'ha sempre caratterizzata. Grazie al sostegno e alle direttive di Matteo Salvini e del coordinatore regionale di "Noi con Salvini" Domenico Furgiuele, il quale è sempre presente in questa battaglia politica, in nome dei cittadini calabresi e delle classi più deboli, diamo il massimo affinché questo vento si possa spargere tra la coscienza della nostra gente. Con questa squadra ce la faremo, vinceremo. Valentina Sertini Noi con Salvini, Lamezia Terme

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne
dal COMITATO DONNE NOI CON SALVINI CORATO

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • domenico131

    domenico

    furgiuele

    07:07, 11 Maggio 2016

    Bravissima militante e corrispondente estremo fronte Sud

    Rispondi

    Report


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU