L'orrore nel centro di accoglienza di Como

Pakistani tentano di violentare un bimbo di sei anni

Uno di loro è stato arrestato mentre cinque extracomunitari sono stati fatti allontanare dalla struttura che li stava ospitando; solamente l'intervento di un operatore, che ha sentito le urla del giovane, ha salvato il bambino dalla violenza di gruppo

Ismaele Rognoni
Un ragazzino di 13 anni violentato da un branco di undici minorenni nel Napoletano

Foto ANSA

Lo scorso venerdì, all'interno del centro di accoglienza di via Regina a Como, un bambino di sei anni è stato aggredito da un pakistano che ha tentato di violentarlo sessualmente. Per fortuna le sue grida hanno fatto allarmare gli operatori della struttura che sono potuti intervenire per salvarlo dagli abominevoli abusi che era in procinto di ricevere da delle belve.

Un pakistano è stato arrestato mentre cinque suoi connazionali sono stati fatti allontanare dal centro che stava dando loro ospitalità. Le Forze dell'Ordine hanno dato il via alla ricostruzione degli eventi per capire la dinamica di quanto successo. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Esclusivo / Salvini in Israele. Navon: "Populisti? Sì grazie"
dal nostro corrispondente max ferrari

Esclusivo / Israele accoglie Salvini

Immigrati, nel Trevigiano ennesimo prete anti-Salvini
ma la chiesa si occupa di anime o di far politica?

Immigrati, nel Trevigiano ennesimo prete anti-Salvini

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Immigrati, anarchici anti-Salvini occupano un edificio in val di Susa
Aquarius resta senza bandiera. E chiude baracca
la nave scafista in cattive acque

Aquarius resta senza bandiera. E chiude baracca

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU